Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Sabato 24 FEBBRAIO 2018
Scienza e Farmaci
Segui ilFarmacistaOnline
Scienza e Farmaci
L’Oms prequalifica un nuovo vaccino anti-tifo. Finora hanno superato l’esame 149 vaccini per diverse malattie, dal colera all’Hpv
Prequalificare un vaccino da parte dell'Oms significa che soddisfa standard accettabili di qualità, sicurezza ed efficacia. Ciò rende il vaccino idoneo per gli appalti da parte delle agenzie delle Nazioni Unite, come l'UNICEF, Gavi, Alleanza Vaccine. Finora sono in questa categoria 149 vaccini in 244 forme farmaceutiche.
04 GEN - Alla fine di dicembre 2017, l'Oms ha prequalificato il primo vaccino coniugato per il tifo, Typbar-TCV ® di Bharat Biotech.
 
I nuovi vaccini contro il tifo (TCV) sono prodotti innovativi che hanno un'immunità più duratura rispetto ai vaccini più vecchi, richiedono meno dosi e possono essere somministrati ai bambini piccoli attraverso programmi di immunizzazione di routine per l'infanzia. 


Il fatto che il vaccino sia stato prequalificato dall'Oms – finora sono in questa categoria 149 vaccini per diverse malattie e disponibili in 244 forme farmaceutiche consultabili on line - significa che soddisfa standard accettabili di qualità, sicurezza ed efficacia. Ciò rende il vaccino idoneo per gli appalti da parte delle agenzie delle Nazioni Unite, come l'UNICEF, Gavi, Alleanza Vaccine.

Nell'ottobre 2017, il gruppo di esperti di consulenza strategica (SAGE) sull'immunizzazione, che consiglia l'Oms, ha raccomandato il TCV per l'uso di routine nei bambini di età superiore ai 6 mesi nei paesi endemici tifoidi. 

SAGE ha anche chiesto che l'introduzione del TCV sia prioritaria per i paesi con il più alto carico di malattia tifoide o di resistenza antibiotica alla Salmonella Typhi, il batterio che causa la malattia. L'uso del vaccino dovrebbe anche aiutare a frenare l'utilizzo frequente di antibiotici per il trattamento della presunta febbre tifoide, e quindi contribuire a rallentare l'aumento allarmante della resistenza agli antibiotici nella Salmonella Typhi.

Poco dopo la raccomandazione di SAGE, il consiglio di amministrazione di Gavi ha approvato un finanziamento di 85 milioni di dollari per i TCV a partire dal 2019.

La prequalifica è quindi un passaggio cruciale necessario per rendere i TCV disponibili ai paesi a basso reddito dove sono più necessari. E anche in paesi non supportati da Gavi, la prequalifica può aiutare a velocizzare l’autorizzazione all’uso.

La prequalifica dell'Oms contribuisce a garantire che i vaccini utilizzati nei programmi di immunizzazione siano sicuri, efficaci e adatti alle esigenze dei paesi. La procedura di prequalifica dell'Oms consiste in una valutazione trasparente e scientificamente valida che include la revisione delle prove, la verifica della coerenza di ciascun lotto di vaccino fabbricato e la visita al sito di produzione.

La febbre tifoide è una malattia grave e talvolta fatale diffusa attraverso cibo e acqua contaminati. I sintomi comprendono febbre, affaticamento, mal di testa, dolori addominali e diarrea o costipazione. 

Per milioni di persone che vivono in paesi a basso e medio reddito, il tifo è una realtà sempre presente. Le stime globali del carico tifoide variano tra 11 e 20 milioni di casi e tra circa 128.000 e 161.000 morti per tifo all'anno. Le comunità povere e i gruppi vulnerabili, come i bambini, sono spesso i più sensibili.

Urbanizzazione e cambiamenti climatici hanno il potenziale per aumentare il peso globale del tifo. Inoltre, l'aumento della resistenza al trattamento antibiotico sta rendendo più facile la diffusione del tifo attraverso le popolazioni sovraffollate nelle città e sistemi inadeguati e / o allagati di acqua e servizi igienico-sanitari.
04 gennaio 2018
Ultimi articoli in Scienza e Farmaci
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
518