Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 16 SETTEMBRE 2019
Regioni e Asl
ATTENZIONE: Mancano soltanto 106 giorni alla fine del
triennio ECM 2017-2019. Clicca qui per saperne di pił...
Segui ilFarmacistaOnline
Regioni e ASL
Cancro. Per 9 pazienti su 10 è indispensabile uno spazio dedicato alla cura dell’estetica nel percorso di cura oncologica
Lo evidenzia un sondaggio realizzato tra le donne con cancro che hanno partecipato al progetto “Insieme più belle” dell'Istituto Regina Elena di Roma. Il recupero della propria immagine è un aspetto decisivo del processo di cura. Dal 12 aprile ciclo di incontri per imparare i segreti del make up correttivo
11 APR - Sono 1000 le pazienti con cancro che in poco più di due anni hanno usufruito dello spazio trucco del progetto “Insieme più belle” allestito nella sala d'attesa del Day Hospital dell'Oncologia Medica 1 dell'Istituto Regina Elena (IRE) di Roma.

Ora, un sondaggio rivela che l’esperienza è giudicata utile se non indispensabile da quelle donne.

Il questionario di valutazione, realizzato a cura di Alessandra Fabi, oncologa IRE e di AMOC Onlus, ha coinvolto un campione di oltre 80 donne in terapia ed è emerso che circa il 70% delle donne che partecipa al progetto, ha tra i 41 e i 60 anni. Il 90% delle pazienti è in chemioterapia. La causa? tumore al seno nel 77% dei casi. 
 
È stato chiesto a queste donne quali fossero gli effetti collaterali della chemioterapia che provocano loro maggiore disagio psicologico: caduta dei capelli, stanchezza e nausea occupano i primi posti. L’8% delle pazienti ha segnalato allergie sulla pelle del viso e del corpo. Il 60% delle donne ritiene importante la cura del proprio aspetto fisico nel corso delle terapie e il 33% lo considera un aspetto indispensabile. L’attenzione è focalizzata su trucco, pelle e capelli. Recupero della propria immagine, orgoglio del proprio aspetto, sensazione di benessere e maggiore determinazione nel proseguimento delle cure sono le sensazioni che provano le pazienti guardandosi allo specchio dopo una seduta di make-up. 

Il 90% delle donne intervistate considera utile l’apprendimento delle tecniche del make-up correttivo.
 
“La maggior parte delle pazienti intervistate, l’86% per l’esattezza,  giudica utile e addirittura indispensabile lo spazio "Insieme più belle" inserito nel percorso di cura oncologica”, dice Alessandra Fabi. “I risultati del questionario di valutazione sono stati molto positivi. Una ulteriore prova di quanto il benessere psicologico e il sorriso davanti allo specchio alimentino, durante il percorso di cura, la forza dentro di sé”
 
Per questo dal 12 aprile all’Ire, avrà inizio un ciclo di lezioni di gruppo di make-up per apprendere i segreti di bellezza. Seguiranno altri due appuntamenti il 10 maggio e il 14 giugno, alle 14:00.
11 aprile 2018
Ultimi articoli in Regioni e ASL
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
60702