Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 05 DICEMBRE 2022
Regioni e Asl
Segui ilFarmacistaOnline
Regioni e ASL
Covid. Zaia (Veneto): “Condivido il reintegro no-vax sanitari e le mascherine per tutti in ospedale”
“Le scelte del Cdm sono decisioni improntate al buon senso, che garantiscono la sicurezza là dove serve. L’approccio generale verso questo virus nel tempo deve inevitabilmente cambiare, andando verso una situazione di convivenza. Più delle norme, vale l’attenzione e l’intelligenza nei comportamenti di ogni singolo individuo. Condivido anche di mantenere l’obbligo della mascherina in ospedali e luoghi di cura”, ha detto il presidente del Veneto.
02 NOV - “Le scelte adottate dal Consiglio dei Ministri in materia di Covid mi trovano d’accordo: sono decisioni improntate al buon senso, che garantiscono la sicurezza là dove serve”. Così nei giorni scorsi è intervenuto il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, commentando le decisioni assunte dal Governo riguardo alle nuove norme sulla pandemia.

“Il rientro in servizio dei sanitari non vaccinati ad esempio - aggiunge Zaia - è una misura che io stesso auspico da tempo, anche perché l’approccio generale verso questo virus nel tempo deve inevitabilmente cambiare, andando verso una situazione di convivenza, dove, più delle norme, vale l’attenzione e l’intelligenza nei comportamenti di ogni singolo individuo. Il rientro in servizio di migliaia di sanitari inoltre, costituisce un grande aiuto per dare una risposta alla carenza di medici in tutta Italia. In Veneto sono attualmente 605 gli operatori della sanità sospesi pronti a rientrare”.

Il governatore approva anche la scelta del mantenimento delle mascherine negli ospedali. “Condivido anche la scelta di mantenere l’obbligo della mascherina all'interno degli ospedali e dei luoghi di cura in generale - osserva - dove ci sono persone malate, e quindi in condizioni di particolare debolezza, che vanno protette, anche del possibile veicolo del virus costituito dai visitatori. Si tratta di un approccio pragmatico – ha concluso Zaia -, concreto, che interferisce poco con la vita di tutti i giorni della stragrande maggioranza dei cittadini, ma continua a proteggere i pazienti. Sarebbe stato un grandissimo errore togliere la mascherina”.
02 novembre 2022
Ultimi articoli in Regioni e ASL
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
108545