Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Giovedì 29 OTTOBRE 2020
Cronache
Segui ilFarmacistaOnline
Cronache
Scontro durissimo all’Onu tra Usa e Cina sul Covid. Trump: “Siete responsabili della sua diffusione nel Mondo”. La replica: “Accuse totalmente infondate”. E Xi Jinping promette che vaccino cinese sarà “bene pubblico globale”
Lo scenario è quello della 75ª Assemblea generale delle Nazioni Unite riunitasi in teleconferenza. Clima tesissimo tra le due super potenze con il presidente Usa all'attacco diretto della Cina indicata come rsponsabile della diffusione del "virus cinese". Ma per l'ambasciatore cinese all'Onu le accuse di Trump sono "totalmente infondate" mentre il premier Xi Jinping, che è intervenuto con un discorso pre registrato, non ha quindi potuto rispondere in diretta all'omologo americano.
22 SET - "Dobbiamo rendere responsabile la Cina che ha diffuso questa piaga nel mondo", così oggi il predidente degli Stati Uniti Donald Trump nel suo intervento in teleconferenza all'Assemblea generale dell'Onu, dove ha parlato di "virus cinese" e di "nemico invisibile" riferendosi al Covid.
 
Il presidente americano ha poi detto che gli Stati Uniti distribuiranno un vaccino, sconfiggeranno il virus, metteranno fine alla pandemia ed entreranno "in una nuova era di prosperità, cooperazione e pace senza precedenti". 
"Settantacinque anni dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale e la fondazione dell'Onu, ci troviamo ancora una volta impegnati in una battaglia globale", ha detto Trump riferendosi alla "fiera battaglia contro il nemico invisibile, il virus della Cina, che ha provocato un numero enorme di vittime in 188 Paesi". 
 
"Negli Stati Uniti abbiamo lanciato la mobilitazione più aggressiva dalla Seconda Guerra Mondiale", ha proseguito rivendicando i progressi fatti sul fronte della costruzione dei ventilatori polmonari, delle cure, e dei vaccini, tre dei quali "arrivati alle fasi finali della sperimentazione", mentre già se ne stanno producendo milioni di dosi.
 
Ma la Cina ha respinto duramente le accuse di Trump definite dall'ambasciatore cinese all'Onu che ha introdotto l'intervento registrato del premier Xi Jinping "totalmente infondate" e sottolineando che non "bisogna politicizzare il coronavirus". 
 
"La pandemia va affrontata insieme, uniti, e seguendo la scienza. Ogni tentativo di politicizzare o stigmatizzare la pandemia deve essere respinto", dira poi subito dopo il presidente cinese Xi Jinping all'assemblea generale dell'Onu, in un video pre-registrato.  
 
"Il mondo dovrebbe dare all'Oms un ruolo guida nella risposta internazionale per sconfiggere la pandemia", ha poi detto il presidente cinese, annunciando che i vaccini sviluppati dalla Cina sono nella fase tre dei test clinici e saranno resi disponibili come bene pubblico globale e saranno forniti ai Paesi in via di sviluppo su base prioritaria".
22 settembre 2020
Ultimi articoli in Cronache
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
88160