Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Mercoledì 29 MAGGIO 2024
Insonnia bambino
Studi e Analisi
Flebinec Plus
Segui ilFarmacistaOnline
Studi e Analisi
Covid. Emergenza finita e pandemia in calo ma i casi aumentano in tre Regioni Oms su sei. In Europa, Italia al terzo posto per casi e decessi
Nelle ultime 4 settimane 2,8 milioni di casi e 17mila decessi con un calo rispettivamente del 17% e del 30% rispetto ai 28 giorni precedenti. Ma il numero dei casi è in aumento in tre regioni Oms su sei: Mediterraneo Orientale (+8%), Pacifico Occidentale (+15%) e Sud-Est Asiatico (+454%). Mentre nelle restanti tre regioni il calo è evidente: regioni dell'OMS: Regione Africana (-49%), Regione Europea (-37%) e Regione delle Americhe (-34%). IL RAPPORTO.
08 MAG -

A livello globale, negli ultimi 28 giorni (dal 3 al 30 aprile) sono stati segnalati quasi 2,8 milioni di nuovi casi e oltre 17.000 decessi), con un calo rispettivamente del 17% e del 30% rispetto ai 28 giorni precedenti (dal 6 marzo al 2 aprile 2023).

Tuttavia se l’analisi si sposta a livello delle Regioni OMS si registra che in realtà il numero dei casi è in aumento in tre regioni su sei: Mediterraneo Orientale (+8%), Pacifico Occidentale (+15%) e Sud-Est Asiatico (+454%)

Mentre nelle restanti tre regioni il calo è evidente: regioni dell'OMS: Regione Africana (-49%), Regione Europea (-37%) e Regione delle Americhe (-34%).

Per quanto riguarda i decessi la diminuzione riguarda 4 regioni su sei: Pacifico occidentale (-56%), Regione Europea (-44%), Regione Africana (-33%) e Regione delle Americhe (-21%), mentre i decessi sono aumentati in nel Mediterraneo orientale (+61%) e nel Sud Est Asiatico (+317%).

A livello nazionale, il numero più alto di nuovi casi in valori assoluti si registra negli Stati Uniti d'America (392.480 nuovi casi; -37%), Repubblica di Corea (330.509 nuovi casi; +22%), Giappone (251.158 nuovi casi; +24%), India (222.784 nuovi casi; +540%) e Francia (197.190 nuovi casi; +2%).

Per quanto riguarda i decessi, sempre in valori assoluti, i numeri più alti si riscontrano negli Usa (5.263 nuovi decessi; -29%), in Brasile (1.255 nuovi decessi; +30%), nella Federazione Russa (993 nuovi decessi; -2%), in Francia (871 nuovi decessi; +39%) e nella Repubblica Islamica dell'Iran (762 nuovi decessi; +82%).

Regione Europea
La Regione Europea ha segnalato oltre 888.000 nuovi casi, con una diminuzione del 37% rispetto al precedente periodo di 28 giorni.

Il numero più alto di nuovi casi in Francia (197.190 nuovi casi; 303,2 nuovi casi ogni 100.000; +2%), nella Federazione Russa (195.083 nuovi casi; 133,7 nuovi casi ogni 100.000; -38%) e in Italia (87.240 nuovi casi; 146,3 nuovi casi ogni 100.000; -4%).

I decessi sono diminuiti del 44% con un totale di 6.234 nuovi decessi segnalati. Il numero più alto di decessi nella Federazione Russa (993 nuovi decessi; <1 nuovo decesso ogni 100.000; -2%), in Francia (871 nuovi decessi; 1,3 nuovi decessi ogni 100.000; +39%), e in Italia (583 nuovi decessi; 1 nuovo decesso per 100 000; -23%).

08 maggio 2023
Ultimi articoli in Studi e Analisi
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
QS Edizioni srl
contatti
P.I. P.I. 12298601001
Riproduzione riservata.
Copyright 2022 © QS Edizioni srl Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 12298601001