Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Giovedì 18 APRILE 2024
Farma Talk - Farmacia dei servizi
Governo e Parlamento
Flebinec Plus
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Dl Pnrr. La Lega chiede di sopprimere l’adesione al green pass Oms e FI di eliminare il taglio ai fondi per messa in sicurezza ospedali
Richiesti cambiamenti anche in tema di specializzandi, requisiti per l'iscrizione all'Albo dei direttori generali Asl, e ancora l'istituzione presso Agenas di un Osservatorio sulle terapie digitali, lo svolgimento di servizi di telemedicina presso i laboratori di analisi cliniche autorizzati, una sperimentazione relativa all'utilizzo dei dati sanitari e molto altro ancora. Queste solo alcune delle richieste di modifica presentate dalla maggioranza in commissione Bilancio alla Camera.
02 APR -

No al taglio delle risorse per la messa in sicurezza degli ospedali e all'adesione dell'Italia al green pass Oms. Queste solo due delle diverse richieste di modifica presentate, rispettivamente, da Forza Italia e Lega in commissione Bilancio alla Camera per l'esame del decreto Pnrr.

Richiesti cambiamenti anche in tema di specializzandi, requisiti per l'iscrizione all'Albo dei direttori generali Asl, e ancora l'istituzione presso Agenas di un Osservatorio sulle terapie digitali, lo svolgimento di servizi di telemedicina presso i laboratori di analisi cliniche autorizzati e molto altro ancora.

Articolo 1
Qui, come anticipavamo, Forza Italia chiede di sopprimere il taglio delle risorse previste dal Pnrr per la messa in sicurezza degli ospedali oppure, in alternativa, con un altro emendamento si chiede di escludere da questa misura, oltre alla Campania e alle Province di Trento e Bolzano, anche tutte quelle regioni commissariate e sottoposte a Piano di rientro.

Articolo 42
Per l’iscrizione all’Albo dei direttori generali la Lega propone, tra i requisiti necessari richiesti, anche il possesso di un attestato rilasciato all'esito di specifico corso di formazione in materia di digitalizzazione di sanità pubblica. I corsi dovranno essere organizzati e attivati dalle regioni, anche in ambito interregionale, avvalendosi dell’Agenas e in collaborazione con le università o altri soggetti pubblici o privati accreditati. L'attestato avrà validità biennale e potrà essere rinnovato.

Sempre la Lega propone di istituire presso Agenas un Osservatorio sulle terapie digitali, al fine di monitorare tempestivamente gli sviluppi scientifici e tecnologici delle medesime terapie. Gli ambiti in cui possono trovare applicazione le terapie digitali sono i seguenti: a) malattie cardio-metaboliche; b) endocrinologia e diabetologia; c) neuroscienze e salute mentale; d) malattie respiratorie; e) aree riabilitative; f) oncologia.

Articolo 43
La Lega punta a sopprimere il green pass Oms; mentre FI, con Patriarca, mira a consentire presso i laboratori di analisi cliniche autorizzati lo svolgimento dei servizi di telemedicina.

Articolo 44
Diversi emendamenti intervengono in materia di specializzandi. Tra questi, uno a firma Patriarca (FI) propone la possibilità per i giovani medici di potersi specializzare nella struttura che lo ha assoldato con contratto a tempo anche se questa non è inserita nella rete formativa della sede della scuola di specializzazione cui lo specializzando è iscritto.

Al fine di promuovere e sostenere le politiche per la salute dei cittadini, la ricerca in materia sanitaria e di assicurare il diritto alla riservatezza, la Lega richiede una sperimentazione relativa all'utilizzo dei dati sanitari volta al perseguimento, mediante nuove tecnologie, della tutela della salute e dell'innovazione dei prodotti e dei servizi sanitari. Questa avrà una durata massima di ventiquattro mesi, prorogabile per un periodo di ulteriori dodici mesi.

G.R.

02 aprile 2024
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
QS Edizioni srl
contatti
P.I. P.I. 12298601001
Riproduzione riservata.
Copyright 2022 © QS Edizioni srl Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 12298601001