Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Venerdì 05 MARZO 2021
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Vaccini Covid. Il nuovo calendario delle consegne. Arcuri alle Regioni: “Da 8 a 22 febbraio arriveranno 2,4 mln di dosi di Pfizer e Moderna”
Trasmesse dal Commissario per l’Emergenza alle Regioni l’ammontare delle dosi di Pfizer e Moderna per le prossime settimane. Per quanto riguarda la settimana del 1° febbraio si è ancora in attesa della ripartizione delle dosi per punto di destinazione da parte dell'azienda.
26 GEN - Dall’8 febbraio al 22 arriveranno per l’Italia 2,4 mln di dosi di vaccini Pfizer (1.753.830) e Moderna (651.600). Lo ha comunicato il commissario per l’Emergenza Covid, Domenico Arcuri alle Regioni in una missiva in cui ha trasmesso il nuovo calendario previsionale delle consegne evidenziando in ogni caso che sull’effettiva distribuzione “non si è in alcun modo responsabili e ci si impegna, sin da ora, a comunicare eventuali, non auspicabili, modifiche che dovessero pervenire dalle stesse aziende fornitrici”. 




Le distribuzioni programmate, così come condiviso con le Regioni, sono state definite applicando il criterio di proporzionalità rispetto alla popolazione (Fonte ISTAT), che resterà alla base delle successive distribuzioni. Secondo la suddivisione in base alla popolazione la Regione Lombardia che ha il 16,8% degli abitanti riceverà circa 400 mila dosi. A seguire il Lazio con circa 232 mila dosi, la Campania (230 mila), il Veneto (197 mila), la Sicilia (196 mila), l'Emilia Romagna con 180 mila, il Piemonte (174 mila), la Puglia con 160 mila, la Toscana con 149 mila, la Calabria con 76 mila, la Sardegna con 70 mila, la Liguria e le Marche circa 61 mila a testa, l'Abruzzo (52 mila), il FVG (48 mila), la Basilicata (22 mila), le Pa di Trento e Bolzano circa 21 mila ciascuna, il Molise (12 mila) e la Valle d'Aosta con circa 5mila.

Quanto alla distribuzione da parte di Pfizer per la settimana del 1° febbraio Arcuri precisa di essere “in attesa della ripartizione di dettaglio delle dosi per punto di destinazione da parte dell'azienda, che provvederemo a comunicare non appena ricevuta”.
 
Il commissario rileva inoltre come “a partire da questa distribuzione si comunica che, qualora, nella programmazione di una settimana, le dosi effettive risultassero differenti rispetto a quelle teoriche, a causa degli arrotondamenti, indispensabili per assicurare l'invio di multipli interi di Vassoi o Scatole, nella settimana successiva si procederà agli aggiustamenti necessari per compensare le predette discrepanze.
 
L.F.
26 gennaio 2021
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
91879