Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Venerdì 03 FEBBRAIO 2023
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Aifa. Quartini (M5S): “Riforma crea problemi, si vada in direzione opposta”
"Lo Stato deve infine essere in grado di dotarsi di un proprio sistema di ricerca, di approvvigionamento delle materie prime e di produzione di farmaci, ricorrendo in caso di emergenza anche alla ‘licenza obbligatoria’, in modo che cittadini e ospedali non corrano più il rischio di negare salute perché non ci sono medicine. Anche per questo occorre un’azienda farmaceutica pubblica", spiega il pentastellato componente della commissione Affari sociali della Camera.
23 GEN -

“In un’intervista pubblicata ieri, Silvio Garattini attacca la riforma dell’Aifa, sottolineando alcune storture che il Movimento 5 Stelle aveva già evidenziato in una risoluzione presentata in Commissione Affari Sociali alla Camera”.

Lo dichiara in una nota Andrea Quartini, deputato M5S e firmatario della risoluzione.

“La nostra risoluzione – continua Quartini, firmatario della stessa – chiede un ripensamento della riforma dell’AIifa orientato all’eliminazione del rischio di conflitto di interessi; va poi aumentata la spesa dedicata alla ricerca e all’informazione indipendente; va riformato il prontuario dei farmaci, per ottenere una semplificazione e una razionalizzazione; vanno pubblicate le negoziazioni fra aziende farmaceutiche ed enti regolatori, perché i cittadini devono sapere se è stato acquistato il farmaco migliore, al miglior rapporto qualità prezzo, e se le aziende private hanno preso soldi pubblici per fare ricerca".

"Lo Stato deve infine essere in grado di dotarsi di un proprio sistema di ricerca, di approvvigionamento delle materie prime e di produzione di farmaci, ricorrendo in caso di emergenza anche alla ‘licenza obbligatoria’, in modo che cittadini e ospedali non corrano più il rischio di negare salute perché non ci sono medicine. Anche per questo occorre un’azienda farmaceutica pubblica. La qualità dei farmaci a disposizione dei cittadini, autentico bene primario ed essenziale, dovrebbe essere la bussola che orienta il lavoro dell’Aifa e dello Stato. Una riforma in questo senso sarebbe l’unica veramente necessaria” conclude Quartini.

23 gennaio 2023
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
110457