Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Venerdì 03 FEBBRAIO 2023
Cronache
Segui ilFarmacistaOnline
Cronache
Dalle guerre ai disastri dovuti al cambiamento del clima aumentano le persone nel mondo che hanno bisogno di aiuti sanitari. L’appello Oms: “Per il 2023 servono 2,54 miliardi di dollari”
Il numero di persone bisognose di aiuti umanitari è aumentato di quasi un quarto rispetto al 2022, raggiungendo la cifra record di 339 milioni. Il direttore Tedros: “Più persone che mai affrontano il rischio imminente di malattie e fame e hanno bisogno di aiuto ora. Il mondo non può distogliere lo sguardo e sperare che queste crisi si risolvano da sole”
24 GEN -

L'Oms lancia un appello per contrastare le emergenze sanitarie del 2023 e stima servano 2,54 miliardi di dollari per fornire assistenza a milioni di persone in tutto il mondo. Il numero di persone bisognose di aiuti umanitari è infatti aumentato di quasi un quarto rispetto al 2022, raggiungendo la cifra record di 339 milioni.

Attualmente, l'OMS sta rispondendo a un numero senza precedenti di emergenze sanitarie che si intersecano: disastri legati al cambiamento climatico come le inondazioni in Pakistan e l'insicurezza alimentare nel Sahel e nel Grande Corno d'Africa; la guerra in Ucraina; e l'impatto sulla salute del conflitto in Yemen, Afghanistan, Siria ed Etiopia settentrionale: tutte queste emergenze si sovrappongono alle interruzioni del sistema sanitario causate dalla pandemia di COVID-19 e dalle epidemie di morbillo, colera e altri killer.

"Questa convergenza senza precedenti di crisi richiede una risposta senza precedenti", ha affermato il direttore generale dell'OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Più persone che mai affrontano il rischio imminente di malattie e fame e hanno bisogno di aiuto ora. Il mondo non può distogliere lo sguardo e sperare che queste crisi si risolvano da sole. Esorto i donatori a essere generosi e ad aiutare l'OMS a salvare vite umane, prevenire la diffusione di malattie all'interno e oltre i confini e sostenere le comunità mentre si ricostruiscono".

L'OMS sta attualmente rispondendo a 54 crisi sanitarie in tutto il mondo, 11 delle quali sono classificate come Grado 3, il più alto livello di emergenza dell'OMS, che richiede una risposta a tutti e tre i livelli dell'organizzazione. Come spesso accade, i più vulnerabili sono i più colpiti.

Nel 2022, l'OMS ha fornito medicinali, altre forniture, formazione per medici e altri operatori sanitari, vaccini, sorveglianza avanzata delle malattie, cliniche mobili, supporto per la salute mentale, consulenze sulla salute materna e molto altro.

L'OMS fornisce risposte convenienti e ad alto impatto che proteggono la salute, la vita e i mezzi di sussistenza. Ogni dollaro investito nell'OMS genera almeno 35 dollari di ritorno sull'investimento.

L'OMS risponde alle emergenze sanitarie in stretta collaborazione con gli Stati membri, altre agenzie delle Nazioni Unite, organizzazioni non governative, organizzazioni della società civile e altri partner nelle comunità e in tutti i paesi e le regioni.

24 gennaio 2023
Ultimi articoli in Cronache
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
110479