Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Mercoledì 28 OTTOBRE 2020
Studi e Analisi
Segui ilFarmacistaOnline
Studi e Analisi
Covid. In Val Seriana il 42,3% degli abitanti ha contratto il virus
Resi noti i risultati dell'indagine sierologica promossa dai Comuni dell'Ambito Valle Seriana, in accordo con Ats Bergamo e Regione Lombardia, effettuata nel mese di luglio 2020 e che ha visto l'adesione di 22.559 soggetti, pari al 26,6% della popolazione maggiorenne. Il comune con la percentuale più elevata di positivi è risultato essere Selvino (56,4%). La positività rilevata al successivo tampone nasofaringeo, proposto ai soggetti risultati positivi al test sierologico, è stata dell’1,7%.
02 OTT - In Valle Seriana quasi un abitante su due ha gli anticorpi contro il coronavirus: l'Agenzia di tutela della salute di Bergamo ha reso noto gli esiti dell'indagine sierologica promossa dai Comuni dell'Ambito Valle Seriana, in accordo con Ats Bergamo stessa e Regione Lombardia, effettuata nel mese di luglio 2020 e che ha visto l'adesione di 22.559 soggetti; il 95,2% di questi (pari a 21.467 soggetti) sono residenti/domiciliati nell'Ambito stesso. Si tratta del 26,6% della popolazione maggiorenne.

Il 42,3% dei soggetti testati è risultato positivo, con andamento crescente di positività dai 45 anni in su. Si evidenzia una costante maggiore prevalenza di positività nel genere femminile. Il comune con la percentuale più elevata di positivi è risultato essere Selvino (56,4%). La positività rilevata al successivo tampone nasofaringeo, proposto ai soggetti risultati positivi al test sierologico, è stata dell'1,7%; l'adesione è stata pari al 98,9%. La quota di positività complessiva è pari al 42,3%.

“Un altro importante piano di prevenzione - è il commento Massimo Giupponi, direttore generale Ats Bergamo, rilanciato da LaPresse - è stato concluso grazie all'attiva e costante collaborazione dei servizi territoriali. I dati emersi dall'indagine effettuata dal nostro servizio epidemiologico sono fondamentali per poter avere una visione più precisa della diffusione del virus e applicare al meglio azioni di prevenzione e protezione in risposta ad un eventuale ritorno della situazione di emergenza. Ringrazio i sindaci, Regione Lombardia, le tre ASST (Papa Giovanni XXIII, Bergamo EST, Bergamo OVEST) e tutti gli enti coinvolti nell’organizzazione".

Angelo Merici, presidente assemblea dei sindaci Ambito distrettuale Valle Seriana, rimarca invece: "In Valle Seriana sono stati effettuati altri test sierologici all'interno di altri progetti promossi da ATS Bergamo, Regione Lombardia, Comuni/Ambiti e soggetti privati: al 28 luglio 2020 il numero complessivo di soggetti residenti nell'Ambito sottoposti al test è stato dunque pari a 29.794. La collaborazione tra le istituzioni, ATS, le ASST, Comuni, Ambito e Regione Lombardia, supportati in modo importante dalle associazioni di volontariato del territorio, ha reso possibile un buon lavoro di indagine, raggiungendo l'obiettivo di fornire risultati per l'aggiornamento delle raccomandazioni di sorveglianza e comprendere l'impatto dell'epidemia sulla collettività. Ringrazio tutti gli attori istituzionali, le associazioni e tutte quelle persone che si sono messe a disposizione per la buona riuscita di questa fondamentale indagine, sperando che i dati raccolti possano essere d'aiuto a medici e ricercatori per approntare strategie utili al fine di affrontare al meglio i mesi a venire”.
02 ottobre 2020
Ultimi articoli in Studi e Analisi
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
88472