Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
18 AGOSTO 2019
Studi e Analisi
ATTENZIONE: Mancano soltanto 135 giorni alla fine del
triennio ECM 2017-2019. Clicca qui per saperne di pił...
Segui ilFarmacistaOnline
Studi e Analisi
Incidenti sul lavoro. In Ue oltre 3.000 morti l’anno. Olanda la più virtuosa, Italia al 10° posto
A rilevarlo è Eurostat che fa il punto sui dati 2016. In Olanda i tassi più bassi (0,7 x 100 mila lavoratori). Bene anche Germania, Svezia e Regno Unito. Italia al 10° posto con una media 2,6 superiore però a quella europea (2,2). Maglia nera al Lussemburgo con 10,8 decessi ogni 100.000 lavoratori.
26 APR - In Europa nel 2016 si sono registrati 3.182 incidenti mortali sul lavoro. Il numero assoluto più elevato si registra in Francia (528) seguita dall’Italia (417) e Germania (384). Le tre nazioni sono anche le più popolose e quindi l'indicatore migliore per identificare la sicurezza sul lavoro è la proporzione tra incidenti mortali e popolazione.
 
Negli Stati membri dell'UE, i tassi di incidenza standardizzati più bassi nel 2016 sono stati registrati nei Paesi Bassi (0,7 per 100.000 lavoratori), Germania (1,1), Svezia (1,2) e Regno Unito (1,5). L'Italia si colloca al 10° posto con una media di 2,6 incidenti mortali ogni 100.000 lavoratori, un dato  superiore alla media Ue pari a 2,2 incidenti su 100.000 lavoratori. Maglia nera al Lussemburgo con 10,8 decessi ogni 100.000 lavoratori. Male anche la Romania, penultima con 6,1.
 
“Gli incidenti mortali – evidenzia Eurostat - sono definiti come quelli che portano alla morte della vittima entro un anno dall'incidente. In termini più generali, un infortunio sul lavoro è definito come un evento nel corso del lavoro, che porta a danni fisici o mentali della persona interessata. Il numero di incidenti in un determinato anno è probabilmente correlato in una certa misura al livello generale dell'attività economica di un paese e al numero totale di persone impiegate nella sua economia. I tassi di incidenza standardizzati mirano ad eliminare le differenze nelle strutture delle economie dei paesi. Corrispondono al numero di incidenti per 100.000 lavoratori adeguati alle dimensioni relative dei settori economici a livello dell'UE”.
 
INCIDENTI MORTALI SUL LAVORO NELLA UE. VALORI ASSOLUTI E PER 100.000 LAVORATORI (ANNO 2016)

Fonte: Eurostat 2019
26 aprile 2019
Ultimi articoli in Studi e Analisi
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
73424