Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 08 AGOSTO 2022
Studi e Analisi
Segui ilFarmacistaOnline
Studi e Analisi
Covid. La pandemia gira in tondo: scendono i casi in Europa, Americhe e Africa, aumentano in Giappone, Corea, Australia e Iran
Lo rileva l’ultimo bollettino epidemiologico globale dell’Oms che registra oltre 6,6 milioni di nuovi casi e oltre 12.600 vittime con numeri complessivi molto simili a quelli registrati una settimana fa ma con indicatori molto diversi tra una regione Oms e l’altra. In Italia ancora molti decessi: siamo al terzo posto nel mondo dopo Usa e Brasile e al primo posto in Europa. IL BOLLETTINO.
28 LUG -

A livello globale, il numero di nuovi casi settimanali segnalati durante la settimana dal 18 al 24 luglio 2022 è stato simile al numero segnalati la scorsa settimana, con oltre 6,6 milioni di nuovi casi.

Allo stesso modo, il numero di nuovi decessi settimanali è stato simile al numero riportato durante la settimana precedente, con oltre 12.600 vittime.

Lo evidenzia l’ultimo bollettino settimanale dell’Oms che fotografa l’andamento globale della pandemia.

Le differenze regionali. A livello regionale, il numero di nuovi casi settimanali è aumentato nella regione del Pacifico occidentale (+52%), nella Regione del Mediterraneo Orientale (+45%) e della Regione del Sud-Est Asiatico (+13%), mentre è diminuito nella Regione Africana (-44%), nella Regione Europea (-24%) e nella Regione delle Americhe (-12%).

Per quanto riguarda i decessi, sono aumentati nella Regione del Mediterraneo orientale (+88%), nella Regione del Pacifico occidentale (+19%) e nella Regione del Sud-est asiatico (+8%), mentre sono diminuiti nella Regione africana (-47%) e nella Regione Europea ( -6%). Stabili quelli segnalati nella Regione delle Americhe.

A livello nazionale, il numero più alto di nuovi casi settimanali è stato segnalato dal Giappone (969.068 nuovi casi; +73%), Stati Uniti d'America (860.097 nuovi casi; -3%), Germania (565.518 nuovi casi; -16%), Italia (531.327 nuovi casi; -26%) e Francia (508.620 nuovi casi; -27%).

Il numero più alto di nuovi decessi settimanali è stato segnalato dagli Stati Uniti d'America (2.637 nuovi decessi; +3%), Brasile (1.396 nuovi decessi; -20%), Italia (952 nuovi decessi; +21%), Spagna (810 nuovi decessi; +33%) e Francia (737 nuovi decessi; +34%).

Regione Europea
La Regione Europea ha segnalato oltre 2,4 milioni di nuovi casi settimanali, con una diminuzione del 24% rispetto alla settimana precedente.

Venti (33%) paesi nella regione hanno riportato aumenti nei nuovi casi del 20% o più, con i più alti aumenti proporzionali osservati in Azerbaigian (1.743 vs 703 nuovi casi; +148%), Kazakistan (15 001 contro 7.190 nuovi casi; +109%) e Kosovo (8.333 vs 4507; +85%).

Il numero assoluto più alto di nuovi casi è stato segnalato da Germania (565.518 nuovi casi; 680,0 nuovi casi ogni 100.000; -16%), Italia (531.327 nuovi casi; 890,9 nuovi casi ogni 100.000; -26%) e Francia (508.620 nuovi casi; 782,0 nuovi casi ogni 100 000; -27%).

Nella Regione sono stati segnalati oltre 4.200 nuovi decessi settimanali, con un calo del 6%. rispetto alla settimana precedente.

Il numero più alto di nuovi decessi è stato segnalato dall'Italia (952 nuovi decessi; 1,6 nuovi decessi ogni 100.000; +21%), Spagna (810 nuovi decessi; 1,7 nuovi decessi ogni 100.000; +33%) e Francia (737 nuove morti; 1,1 nuovi decessi ogni 100 000; +34%).

28 luglio 2022
Ultimi articoli in Studi e Analisi
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
106700