Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 19 FEBBRAIO 2019
Studi e Analisi
Segui ilFarmacistaOnline
Vai al sito federale
www.fofi.it
Professione farmacista L'Ordine Nazionale dei Farmacisti Il farmacista e il cittadino
Federazione e Ordini
07 GEN - Si tratta di Darunavir Doc Generici, Tobraluxcort collirio e Etoricoxib Zydus France. L'Aifa ha inoltre concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
29 NOV - Il ritiro è stato disposto, a seguito della notifica proveniente dalla ditta, concernente probabile presenza di impurezza derivante dal processo di produzione della materia prima.
29 NOV - Il ritiro è stato disposto, a seguito della comunicazione pervenuta dalla ditta concernente errore nell’uso dell’intermedio.
12 NOV - Segnalata la carenza per Balzide, Adalat Crono e Clorochina. Sono, invece, tornati nuovamente disponibili Levitra e Nalador.
22 OTT - La carenza del medicinale dovrebbe proseguire fino al 15 dicembre 2018.
04 OTT - La ripresa delle regolari forniture riprenderà dal 9 novembre 2018.
24 SET - Si tratta delle specialità medicinali Quietapina, Oxilin e Levofloaxacina. Per questi farmaci l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
24 SET - Il ritiro di alcuni lotti è stato disposto a scopo precauzionale, a seguito della notifica di allerta proveniente dall’Agenzia Tedesca dei Medicinali, concernente tracce di impurezza NDMA.
07 AGO - Si tratta dei lotti lotti n. B1891102 scad. 02/2021e n. B1891103 scad 02/2021, Aic 028061048.Il ritiro è stato disposto a seguito di comunicazione pervenuta dalla ditta concernente non conformità alle GMP del sito di produzione fornitore dell’intermedio, ai sensi dell’art. 70 D. Lvo 219/2006.
03 AGO - Il 30 ottobre alle ore 9,30 avrà luogo l’esame dello stato passivo della società e che è stato assegnato ai creditori e ai terzi che vantano diritti reali o personali su cose in possesso dei falliti il termine di 30 giorni prima della data dell’udienza per trasmettere all’indirizzo di posta elettronica certificata, che il curatore indicherà nell’avviso ex art. 92.
13 LUG - Per tutti i medicinali segnalati l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
05 LUG - Si tratta del lotto 605030 scadenza 06/2021, Aic 038052027. Il ritiro è stato disposto a seguito segnalazione della ditta concernente un fuori specifica del medicinale.
02 MAR - I lotti già prodotti e presenti nel circuito distributivo possono rimanere in commercio fino ad esaurimento scorte e data di scadenza posta sulla confezione.
09 FEB - La ditta Alfasigma ha comunicato l'esaurmento scorte di questi medicinali.
27 LUG - L’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
19 APR - La data presunta ripristino regolari forniture del medicinale è il 1 settembre 2017.
09 DIC - La campagna della Fofi nelle farmacie è finalizzata ad informare i cittadini sulla Legge 38/2010, sui diritti dei cittadini con dolore e per presentare l’Associazione H.O.P.E. (Hold On Pain Ends).
02 DIC - Il provvedimento, con decorrenza dal 2 dicembre, riguarda la prescrizione a carico del Ssn dei farmaci topici per la cheratosi attinica, limitata ai pazienti adulti immunocompetenti con lesioni multiple in numero superiore o uguale a 6.
24 NOV - Domenica 27 novembre, nel consueto scenario del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico ai Fori Imperiali, torna il  tradizionale evento voluto dall’Ordine dei Farmacisti di Roma per onorare i colleghi giunti al traguardo dei 50 anni di laurea e per dare il benvenuto ai giovani laureati di nuova iscrizione all’Albo.
18 NOV - Mancano ormai pochi giorni per presentare le domande d'iscrizione al master di I livello dell'Università Tor Vergata di Roma giunto ormai alla sua VII edizione.
17 NOV - Il precedente verbale è stato sostituito da un nuovo documento più snello e adeguato ai tempi. E’ cambiata infatti l’attività e la stessa Autorità Ispettiva ha oggi a disposizione uno strumento diverso, per la gestione delle ispezioni e le verifiche dell’attività nei diversi esercizi, che ineriscono precipuamente il funzionamento della farmacia nel suo complesso.
17 NOV - Il testo della nota, riguardante la prescrizione a carico del SSN dei farmaci antineoplastici e immunomodulatori Triptorelina; Leuprorelina; Goserelina; Buserelina, è integrato con l’inserimento del nuovo principio attivo Ulipristal acetato. La prescrizione a carico del Ssn è limitata alle condizioni indicate nella nota, tra cui è ora ricompreso anche il trattamento intermittente dei sintomi da moderati a gravi di fibromi uterini in donne adulte in età riproduttiva.
17 NOV - Le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad aderire al suddetto sistema che consente a cittadini ed imprese di effettuare pagamenti in modalità elettronica in favore delle Pubbliche Amministrazioni stesse entro il prossimo 31 dicembre 2016.
17 NOV - I dati da trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria riguardano: le ricevute di pagamento, gli scontrini fiscali e gli eventuali rimborsi relativi alle spese sanitarie sostenute da ciascun assistito, come indicato dal DM 31/7/2015.
17 NOV - Inoltre, sempre a partire dal 1° aprile 2017, la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi saranno obbligatorie, oltre che per la cessione di beni tramite distributori automatici, anche per le prestazioni di servizi effettuate tramite tali apparecchi.
15 NOV - La data di presunto ripristino dello Spasmomen Somatico è prevista per metà dicembre 2016, per il Noritren 25 mlg dovrebbe avvenire per il 15 novembre, mentre per il Noritrien 10 mg lo stock out in farmacia è già in corso.
Studi e Analisi
19 FEB - Solo un terzo delle risorse erogate ha riguardato prestazioni extra Lea. Il 97% è rappresentato da enti, casse e società di mutuo soccorso mentre il 3% dai Fondi integrativi. Le prestazioni maggiormente erogate sono quelle odontoiatriche. Il 32% delle risorse erogate riguarda le prestazioni extra Lea. L’81% degli iscritti è rappresentato da lavoratori dipendenti e i loro familiari. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
19 FEB - L’Istituto europeo di statistica analizza la percezione dell'onere delle spese mediche, odontoiatriche e per i farmaci. In Europa solo l'11% dichiara che le spese sanitarie sono gravose per il proprio bilancio. In Italia invece il valore sale al 29%. Leggi...
Studi e Analisi
18 FEB - La consultazione promossa dalla Fondazione restituisce un verdetto senza appello: secondo quasi 4.000 partecipanti le maggiori autonomie in sanità avranno un impatto rilevante sulle diseguaglianze regionali. Dall'analisi preliminare di oltre 5.000 commenti emergono serie preoccupazioni: imprevedibilità delle conseguenze, aumento divario Nord-Sud e differenziazione del diritto alla tutela della salute. Leggi...
Studi e Analisi
15 FEB - Ma già oggi la situazione è critica con 24 milioni di italiani affetti da una malattia cronica di cui 12,5 con multicronicità. Ipertensione, artrite/artrosi e malattie allergiche le cronicità più frequenti. Ne sono affette più le donne rispetto agli uomini che però vivono di meno. Si confermano le diseguaglianze di genere, territoriali, culturali e socio economiche. Ricciardi: “Servono un nuovo approccio sistemico per l’assistenza ai malati cronici e un cambio di passo delle politiche di prevenzione” LA SINTESI DEL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
12 FEB - I bambini sotto i 5 anni presentano il 40% delle malattie di origine alimentare, con 125.000 morti ogni anno. FAO/OMS/AU: le malattie di origine alimentare ostacolano lo sviluppo socioeconomico mettendo a dura prova i sistemi sanitari e danneggiando le economie nazionali, il turismo e il commercio. SICUREZZA ALIMENTARE E CAMBIAMENTI CLIMATICI OMS - CODEX ALIMENTARIUS OMS-FAO. Leggi...
Studi e Analisi
08 FEB - Pubblicato dall’Istituto di statistica l’ultimo bollettino mensile sulla produzione industriale. A dicembre 2018 si stima che l’indice destagionalizzato della produzione industriale diminuisca dello 0,8% rispetto a novembre (per la farmaceutica è -3,7%). Male anche legno e carta stampata, industria tessile ed elettronica. IL BOLLETTINO Leggi...
Studi e Analisi
07 FEB - Pubblicate dall’Istituto di statistica le stime per il 2018. La popolazione è a quota 60,391 mln (-90 mila). Nel 2018 si conteggiano 449mila nascite, ossia 9mila in meno del precedente minimo registrato nel 2017. Il numero medio di figli per donna (1,32) risulta invariato rispetto all’anno precedente. L’età media al parto continua a crescere, toccando per la prima volta la soglia dei 32 anni. Nel 2018 si registra un nuovo aumento della speranza di vita alla nascita. Per gli uomini la stima è di 80,8 anni (+0,2 sul 2017) mentre per le donne è di 85,2 anni (+0,3). IL DOCUMENTO Leggi...
Studi e Analisi
06 FEB - Mega indagine dell'isituto di statistica europeo che ha intervistato un campione di genitori sullo stato di salute dei loro figli e sulla presenza o meno di eventuali limitazioni derivanti da problemi di salute. Il risultato è incoraggiante: in media il 95,9% dei bambini europei sotto i 16 anni gode di una ottima o buona salute. Hanno invece limitazioni più o meno gravi meno del 5% dei bambini, sempre under 16, e anche in questo caso l'Italia è tra i Paesi con meno casi di limitazioni dovute a cause sanitarie. Leggi...
Studi e Analisi
06 FEB - La Fondazione Gimbe analizza le richieste avanzate dalle Regioni e lancia una consultazione pubblica per valutare il potenziale impatto delle maggiori autonomie sulla tutela della salute, "perché senza un vero dibattito sul regionalismo differenziato si rischia una silenziosa disgregazione dello Stato sociale". Per fronteggiare gli effetti su una "sanità già flagellata da inaccettabili diseguaglianze", Gimbe ritiene indispensabile potenziare le capacità di indirizzo e verifica dello Stato sulle Regioni. Leggi...
Studi e Analisi
05 FEB - L’aspettativa media di vita alla nascita di una donna europea nel 2016 era di 83,6 anni e quella degli uomini di 78,2 anni ma se andiamo a contare gli anni che donne e uomini possono sperare di vivere senza limitazioni e con una salute accettabile vediamo che la forbice si restringe con un totale di 64,2 anni in buona salute per le donne e 63,5 anni per gli uomini, pari rispettivamente al 76,8% e all'81,2% della durata della vita. Italia terza nella UE per anni in buona salute tra gli uomini ma solo settima tra le donne. Leggi...
Studi e Analisi
31 GEN - A livello nazionale, nel 2017, risulta una carenza di 244 posti letto in Hospice e, come sempre, la situazione appare fortemente disomogenea, con Regioni in surplus (Lombardia, Emilia Romagna, Lazio) e Regioni in grave deficit (Piemonte, Toscana, Campania, Sicilia). Nel triennio dal 2015 al 2017, l’andamento percentuale della durata dei tempi di attesa tra la ricezione della ricetta del medico curante e la presa in carico del paziente in Hospice conferma percentuali elevate di ricoveri con tempi di attesa inferiori ai 2 giorni, seguite da quelle con attese tra 4 e 7 giorni. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
31 GEN - Nel rapporto si evidenzia inoltre, come a spesa sanitaria corrente diminuirebbe dal 6,6% del prodotto del 2018 al 6,3% nel 2021. "Si confermano quindi politiche allocative che implicano una perdita di terreno del comparto sanitario rispetto alla crescita del prodotto nominale". Dubbi anche sulla nuova norma riguardante il commissariamento delle Regioni in piano di rientro: "L’aspetto controverso è riscontrabile nel rischio di esasperare la contraddizione insita in un potere normativo, che in alcuni casi finisce per essere anche di tipo sostanzialmente legislativo, in capo a un soggetto non eletto". Ma il premier Conte e il Ministro Grillo rassicurano: “Niente tagli”. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
31 GEN - Lo scorso mercoledì il premier Giuseppe Conte aveva anticipato che “se lo aspettava”, oggi arriva la conferma dell'Istat. L’Italia è dunque tornata tecnicamente in recessione, definizione che si applica quando l’attività produttiva arretra per due trimestri consecutivi. Nell'intero 2018 la crescita, corretta per gli effetti di calendario, è stata dello 0,8%. Leggi...
Studi e Analisi
31 GEN - In 11 segnalazioni le reazioni sono state definite gravi (ospedalizzazione, osservazione breve o visita al Pronto Soccorso). L’età mediana dei pazienti era di 61 anni (range: 15-77), le donne rappresentavano il 70% del totale. Il motivo d’uso prevalente era il dolore principalmente neuropatico. In 22 casi (81%) era indicato l'uso concomitante di farmaci. Questi dati presentati nella relazione semestrale raccolti nell’ambito delle attività del Sistema di sorveglianza ell’Iss. Leggi...
Studi e Analisi
29 GEN - A un anno dalla pubblicazione dei dati Istat del primo Censimento permanente delle istituzioni non profit, aggiornate al 2016 la consistenza e le principali caratteristiche strutturali del settore. In assoluto aumenta l’incidenza delle istituzioni non a scopo di lucro rispetto al complesso delle imprese dell’industria e dei servizi: dal 5,8% del 2001 al 7,8% del 2016 per le istituzioni e dal 4,8% del 2001 al 6,9% del 2016 per gli addetti. IL RAPPORTO. Leggi...
Studi e Analisi
28 GEN - Rapporto Istat-Euricse: nel 2007, anno antecedente la crisi, le cooperative erano 50.691. Nel 2011, anno in cui alla crisi del mercato finanziario si è aggiunto l’impatto della crisi dei debiti sovrani, sono diventate 56.946 (+12,3% rispetto al 2007) per toccare quota 59.027 nel 2015 (+3,7% rispetto al 2011, +16,4% rispetto al 2007). Il settore della Sanità e assistenza sociale assorbe il 14% delle coop, incide in termini di imprese per il 2,9%, ma genera il 21,6% del valore aggiunto e impiega il 34,4% degli occupati complessivi. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
26 GEN - Prevenire l'inquinamento anche grazie alle migliori tecniche disponibili, ridurre la produzione di rifiuti, orientarsi verso un energia utilizzata in modo efficace, porre attenzione in materia di bonifica e  ripristino ambientale al momento della cessazione definitiva di una attività. Questi alcuni degli obiettivi legati all’Accordo procedimentale per il coordinamento delle attività di competenza nell’ambito dei procedimenti di Autorizzazione Integrata Ambientale sottoscritto lo scorso 19 dicembre. IL TESTO Leggi...
Studi e Analisi
26 GEN - Secondo Eurostat l'Italia nell'Ue ha una bassissima percentuale di laureati e spende poco (nemmeno l'1% del Pil). Salute e welfare sono al quarto posto tra le scelte dei settori di studio, in linea con la media europea. Le facoltà preferite sono quelle in Scienze sociali. Le donne le più istruite: rappresentano il 57,6% dei laureati. Leggi...
Studi e Analisi
25 GEN - Indagine Eurostat sull'utilizzo del web nell'Ue. Italia quasi sempre agli ultimi posti in tutte le attività specifiche (è ultima per la ricerca di informazioni su beni e servizi) e gli italiani usano poco internet anche per prendere appuntamento con un professionista o per scaricare e riprodurre giochi (quartultima). ma va davvero male dove forse pochi se lo aspettano: è penultima (peggio di noi solo la Francia) per la partecipazione ai social network.    Leggi...
Studi e Analisi
24 GEN - L'Oms ha pubblicato l'Atlante della salute mentale con i dati aggiornati al 2017.  I livelli di spesa pubblica per la salute mentale sono molto bassi nei paesi a basso e medio reddito. La spesa pubblica per la salute mentale è inferiore a 1 dollaro USA pro capite nei paesi a reddito medio-basso mentre i paesi a reddito alto spendono più di 80 dollari USA. L'Italia è a 75,5 euro procapite (85,98 dollari). L'ATLANTE DELLA SALUTE MENTALE 2017 - LA SCHEDA SULL'ITALIA. Leggi...
Studi e Analisi
23 GEN - La salute sui luoghi di lavoro richiede cambiamenti fondamentali nel modo di lavorare nella globalizzazione attuale caratterizzata da un rapido sviluppo tecnologico, transizione demografica e cambiamenti climatici. Secondo uno studio Oms del 2018 posti di lavoro più sani e sicuri possono prevenire almeno 1,2 milioni di morti ogni anno. Si stima che il 2,1% di tutti i decessi e il 2,7% del carico di malattia a livello mondiale possa essere attribuito a rischi occupazionali quantificati. RAPPORTO OIL "LAVORO PER UN FUTURO PIÙ LUMINOSO" - RAPPORTO OMS "PREVENIRE LE MALATTIE ATTRAVERSO UN LUOGO DI LAVORO PIÙ SANO E PIÙ SICURO" - PROGRAMMA QUINQUENNALE OMS, OIL, OCSE 'LAVORARE PER LA SALUTE'. Leggi...
Studi e Analisi
21 GEN - Lo studio dell'Organizzazione mondiale della sanità rivela, tra le altre cose, che i migranti godono di buona salute e che si ammalano una volta arrivati nei paesi della Regione europea dell'Oms per via delle scarse condizioni igienico-sanitarie che trovano. Ecco le dieci cose da sapere sulla salute dei migranti che vanno a sfatare falsi miti dovuti principalmente alla discriminazione. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
17 GEN - Il Governo “del cambiamento” non ha mantenuto le sue promesse elettorali in termini di rifinanziamento del Ssn. Ma se la mancanza di Fondi adeguati continua ad essere un problema, per i ricercatori del Crea Sanità di Tor Vergata la questione ha radici più profonde e sta in alcune errate convinzioni che continuano a condurre a scelte sbagliate. Su questi misunderstandings cerca di fare luce il 14° Rapporto del Crea Sanità. Che in merito ai rapporti tra Regioni evidenzia: “L’importanza di continuare ad avere un SSN coeso, e con un forte meccanismo redistributivo, è dimostrata non tanto dall’efficienza del sistema, quanto dalla riduzione delle sperequazioni che di fatto realizza”. L’EXECUTIVE SUMMARY e I DATI IN SINTESI Leggi...
Studi e Analisi
16 GEN - In vista dell’avvio dell’indagine conoscitiva alla Camera, la Fondazione pubblica un report che sottolinea come “i fondi sanitari integrativi siano diventati prevalentemente sostitutivi aumentando le diseguaglianze e medicalizzano la società”. Ma vi sono anche arre di inappropriatezza come quella dei cosiddetti pacchetti preventivi che possono danneggiare la salute delle persone”. Per Gimbe siamo in “un’estrema deregulation” che ha permesso ai fondi integrativi di “diventare prevalentemente sostitutivi” mantenendo le agevolazioni fiscali.  IL REPORT Leggi...
Studi e Analisi
15 GEN - Dai vaccini al potenziamento dell'assistenza sanitaria primaria. Ma anche lotta all'inquinamento e alle terribili malattie ancora pericolosissime in molti Paesi come Ebola, Mers e Sars. E poi continuare gli sforzi contro l'antibiotico resistenza e i programmi di monitoraggio e contrasto alla minaccia che Oms giudica sempre incombente di una pandemia influenzale globale. Queste alcune delle tematiche al centro del piano di azione Oms 2019-2023.  Leggi...
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
Governo e Parlamento
Cronache
Regioni e ASL
Lavoro e Professioni
Scienza e Farmaci
Studi e Rapporti
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl