Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Mercoledì 20 NOVEMBRE 2019
Studi e Analisi
Segui ilFarmacistaOnline
Vai al sito federale
www.fofi.it
Professione farmacista L'Ordine Nazionale dei Farmacisti Il farmacista e il cittadino
Federazione e Ordini
12 SET - Per tali medicinali l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
15 APR - L'indagine è stata avviata, a seguito delle denuncie di pazienti e associazioni di pazienti, per le difficoltà nel reperimento del prodotto. Al fine di una rapida analisi della situazione e dell’individuazione delle possibili relative soluzioni, la Fofi invita gli Ordini ad effettuare le opportune verifiche, comunicando alla Federazione ogni utile notizia in merito.
07 GEN - Si tratta di Darunavir Doc Generici, Tobraluxcort collirio e Etoricoxib Zydus France. L'Aifa ha inoltre concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
29 NOV - Il ritiro è stato disposto, a seguito della notifica proveniente dalla ditta, concernente probabile presenza di impurezza derivante dal processo di produzione della materia prima.
29 NOV - Il ritiro è stato disposto, a seguito della comunicazione pervenuta dalla ditta concernente errore nell’uso dell’intermedio.
12 NOV - Segnalata la carenza per Balzide, Adalat Crono e Clorochina. Sono, invece, tornati nuovamente disponibili Levitra e Nalador.
22 OTT - La carenza del medicinale dovrebbe proseguire fino al 15 dicembre 2018.
04 OTT - La ripresa delle regolari forniture riprenderà dal 9 novembre 2018.
24 SET - Si tratta delle specialità medicinali Quietapina, Oxilin e Levofloaxacina. Per questi farmaci l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
24 SET - Il ritiro di alcuni lotti è stato disposto a scopo precauzionale, a seguito della notifica di allerta proveniente dall’Agenzia Tedesca dei Medicinali, concernente tracce di impurezza NDMA.
07 AGO - Si tratta dei lotti lotti n. B1891102 scad. 02/2021e n. B1891103 scad 02/2021, Aic 028061048.Il ritiro è stato disposto a seguito di comunicazione pervenuta dalla ditta concernente non conformità alle GMP del sito di produzione fornitore dell’intermedio, ai sensi dell’art. 70 D. Lvo 219/2006.
03 AGO - Il 30 ottobre alle ore 9,30 avrà luogo l’esame dello stato passivo della società e che è stato assegnato ai creditori e ai terzi che vantano diritti reali o personali su cose in possesso dei falliti il termine di 30 giorni prima della data dell’udienza per trasmettere all’indirizzo di posta elettronica certificata, che il curatore indicherà nell’avviso ex art. 92.
13 LUG - Per tutti i medicinali segnalati l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
05 LUG - Si tratta del lotto 605030 scadenza 06/2021, Aic 038052027. Il ritiro è stato disposto a seguito segnalazione della ditta concernente un fuori specifica del medicinale.
02 MAR - I lotti già prodotti e presenti nel circuito distributivo possono rimanere in commercio fino ad esaurimento scorte e data di scadenza posta sulla confezione.
09 FEB - La ditta Alfasigma ha comunicato l'esaurmento scorte di questi medicinali.
27 LUG - L’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
19 APR - La data presunta ripristino regolari forniture del medicinale è il 1 settembre 2017.
09 DIC - La campagna della Fofi nelle farmacie è finalizzata ad informare i cittadini sulla Legge 38/2010, sui diritti dei cittadini con dolore e per presentare l’Associazione H.O.P.E. (Hold On Pain Ends).
02 DIC - Il provvedimento, con decorrenza dal 2 dicembre, riguarda la prescrizione a carico del Ssn dei farmaci topici per la cheratosi attinica, limitata ai pazienti adulti immunocompetenti con lesioni multiple in numero superiore o uguale a 6.
24 NOV - Domenica 27 novembre, nel consueto scenario del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico ai Fori Imperiali, torna il  tradizionale evento voluto dall’Ordine dei Farmacisti di Roma per onorare i colleghi giunti al traguardo dei 50 anni di laurea e per dare il benvenuto ai giovani laureati di nuova iscrizione all’Albo.
18 NOV - Mancano ormai pochi giorni per presentare le domande d'iscrizione al master di I livello dell'Università Tor Vergata di Roma giunto ormai alla sua VII edizione.
17 NOV - Il precedente verbale è stato sostituito da un nuovo documento più snello e adeguato ai tempi. E’ cambiata infatti l’attività e la stessa Autorità Ispettiva ha oggi a disposizione uno strumento diverso, per la gestione delle ispezioni e le verifiche dell’attività nei diversi esercizi, che ineriscono precipuamente il funzionamento della farmacia nel suo complesso.
17 NOV - Il testo della nota, riguardante la prescrizione a carico del SSN dei farmaci antineoplastici e immunomodulatori Triptorelina; Leuprorelina; Goserelina; Buserelina, è integrato con l’inserimento del nuovo principio attivo Ulipristal acetato. La prescrizione a carico del Ssn è limitata alle condizioni indicate nella nota, tra cui è ora ricompreso anche il trattamento intermittente dei sintomi da moderati a gravi di fibromi uterini in donne adulte in età riproduttiva.
17 NOV - Le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad aderire al suddetto sistema che consente a cittadini ed imprese di effettuare pagamenti in modalità elettronica in favore delle Pubbliche Amministrazioni stesse entro il prossimo 31 dicembre 2016.
17 NOV - I dati da trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria riguardano: le ricevute di pagamento, gli scontrini fiscali e gli eventuali rimborsi relativi alle spese sanitarie sostenute da ciascun assistito, come indicato dal DM 31/7/2015.
Studi e Analisi
18 NOV - In Italia sono oltre 2,8 milioni le persone che si prendono costantemente cura di familiari, dai 15 anni in su, malati, disabili o anzianied è una  responsabilità che grava sul 9,4% delle donne di 18-64 anni e sul 5,9% degli uomini della stessa fascia di età. IL RAPPORTO. Leggi...
Studi e Analisi
18 NOV - I dati nell’ultimo rapporto Unicef sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. “Negli ultimi 30 anni sono stati compiuti importanti progressi per i bambini, molti di più vivono più a lungo, meglio e più in salute. Gli ostacoli però continuano ad esserci per i più poveri e vulnerabili,” ha dichiarato Henrietta Fore, Direttore generale dell'Unicef. IL RAPPORTO UNICEF. Leggi...
Studi e Analisi
16 NOV - Diagnostica dal medico di famiglia e più servizi e opportunità assistenziali in farmacia, sono due nuovi asset per l’ampliamento dell’offerta sanitaria extra ospedaliera, verso le quali si dovrebbe guardare con maggiore ottimismo (il che non vuol dire non continuare a vigilare affinché le cose siano fatte bene) e come segnale inequivocabile che il Ssn riesce comunque a innovarsi sperimentando nuove strade di risposta ai nuovi bisogni di salute. Leggi...
Studi e Analisi
15 NOV - Pubblicati gli ultimi dati sulle nuove diagnosi di infezione da HIV e dei casi di Aids in Italia al 31 dicembre 2018. Sono state 2.847 nuove diagnosi di infezione da HIV e 661 nuovi casi di AIDS. Continua ad aumentare la quota di persone (57% nel 2018) che scoprono di essere sieropositive molti anni dopo essersi infettate. Allerta sui giovani tra i 25 e i 29 anni che sono il gruppo maggiormente colpito. L’80% delle nuove diagnosi, prevalentemente maschi, di infezione da HIV era attribuibile a rapporti sessuali non protetti. IL REPORT Leggi...
Studi e Analisi
15 NOV - Il tasso di mortalità standardizzato per diabete si è attestato a 22 decessi per 100.000 abitanti dell'Ue (in Italia è mediamente 29,31), ma tra le Regioni con almeno 45 decessi per 100.000 abitanti, Eurostat segnala anche Campania (53,62), Sicilia (47,97) e Calabria (45,47). In Italia il tasso più basso a Bolzano (13) che comunque si ferma a 80 posti dal fondo classifica, dove, a parte il Liechtenstein (4), ci sono due regioni della Romania con tassi di 5 e 6 morti ogni 100.000 abitanti. Leggi...
Studi e Analisi
14 NOV - Monitoraggio dell’Istituto superiore di sanità sulla rete di assistenza ai pazienti con demenza e ai loro familiari. “Vi sono Regioni come la Calabria e la Basilicata dove non risultano esserci Centri Diurni pubblici o convenzionati o Regioni come la Campania dove il numero di Centri è inadeguato. Per quanto riguarda le strutture residenziali anche per alcune grandi Regioni del Nord è emerso che hanno un numero di questi servizi presenti nel territorio carenti per il numero di casi stimati”. VAI ALLA MAPPA DEI CENTRI Leggi...
Studi e Analisi
12 NOV - A settembre complessivamente, il numero di casi ha continuato a diminuire rispetto ai due mesi precedenti. La Romania e la Francia avevano il numero più alto di casi con 112 e 56 casi. Notevoli riduzioni sono state segnalate in Francia, Italia, Regno Unito e Lituania. Ma solo cinque paesi UE/SEE (Ungheria, Malta, Portogallo, Slovacchia e Svezia) hanno riferito di almeno il 95% di copertura di vaccinazioni. IL RAPPORTO. Leggi...
Studi e Analisi
11 NOV - Il rapporto esamina le attività artistiche che mirano a promuovere la salute e prevenire le malattie, nonché a gestire e curare le malattie fisiche e mentali e a supportare l'assistenza di fine vita. “Portare l'arte nella vita delle persone attraverso attività come la danza, il canto e andare a musei e concerti offre una dimensione aggiuntiva a come possiamo migliorare la salute fisica e mentale”. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
08 NOV - Nel decennio 2007-2017 i consumi intermedi nel settore sanitario sono infatti passati da 24,1 a 33,7 miliardi di euro. I servizi ospedalieri registrano l’uscita più importante: nel 2017 è stata pari a 16,4 miliardi di euro. Questa voce include gli acquisti di beni e servizi per gestire il sistema sanitario ospedaliero (per il funzionamento, l’ispezione e l’amministrazione). È quanto emerge da un'analisi dell’Ufficio studi della Cgia di Mestre.  Leggi...
Studi e Analisi
07 NOV - Nel nostro Paese si spendono 3.400 dollari pro capite per la sanità, ben 600 dollari in meno rispetto alla media. Coincide invece alla media la spesa pubblica e privata sul Pil all'8,8% I generici potrebbero far risparmiare, ma sono solo la metà di quelli venduti. Bene sulla mortalità prevenibile, ma si prescrivono troppi antibiotici e il personale invecchia rapidamente. Per l'Ocse il nostro paese dovrebbe spostare i compiti dai medici a infermieri e altri operatori sanitari per alleviare le pressioni sui costi e migliorare l'efficienza. RAPPORTO PARTE 1 - PARTE 2 Leggi...
Studi e Analisi
05 NOV - Le associazioni con riferimento alle cure domiciliari e al lavoro svolto dagli Home care provider sollecitano la necessità e l’urgenza di adottare misure innovative che possano garantire standard ottimali di presa in carico e cura dei soggetti fragili e una reale integrazione intorno ai bisogni del paziente. IL DOCUMENTO. Leggi...
Studi e Analisi
04 NOV - Evidenziato anche come continui l’emigrazione ospedaliera verso le regioni del Centro-Nord: circa il 10% dei ricoverati per interventi chirurgici acuti si sposta dal Sud verso altre regioni. Divaricazione anche sui posti letto complessivi per 100.000 abitanti, sono 791 nel Centro-Nord e 363 nel Mezzogiorno. LA SINTESI DEL RAPPORTO SVIMEZ 2019 Leggi...
Studi e Analisi
04 NOV - In occasione della Giornata mondiale delle città, Eurostat ha stilato la classifica della diversità demografica nelle città dell'Ue, consentendo anche di rilevare quelle più “anziane”. Nell'Unione europea, il rapporto di dipendenza dei giovani è del 35%. In altre parole, c'è in media un giovane (di età pari o inferiore a 19 anni) per tre persone in età lavorativa.    Leggi...
Studi e Analisi
02 NOV - Al problema è dedicato un'apposito rapporto dell'Organizzazione mondiale della sanità pubblicato in occasione della Giornata mondiale delle città. Nel mirino soprattutto le malattie non trasmissibili e gli incidenti stradali. Dieci azioni per città più vivibili. IL RAPPORTO. Leggi...
Studi e Analisi
31 OTT - Nel mondo il tumore ai polmoni è sia quello più diagnosticato, che il responsabile del maggior numero di decessi. In Italia la casistica rispecchia il quadro europeo: tra le donne il tumore più diffuso è quello al seno (responsabile anche del maggior numero di decessi), mentre tra gli uomini quello alla prostata (il numero più alto di decessi è invece dovuto al tumore del polmone). IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
31 OTT - Secondo un'analisi Eurostat la percentuale di persone con disabilità a rischio di povertà o esclusione sociale varia dal 18,4% in Slovacchia (dati 2017), dal 21,0% in Francia e dal 21,7% in Austria al 43,0% in Lituania, dal 43,6% in Lettonia, con un picco del 49,4% in Bulgaria. L’Italia è al 30%, al pari di Malta e Svezia, al quattordicesimo posto in classifica nell’Ue e comunque al di sopra della media dell’Unione di 0,3 punti percentuali. Leggi...
Studi e Analisi
30 OTT - L’indagine ha coinvolto oltre 1.600 partecipanti, poi divisi in due gruppi. Uno in cui erano dichiarate le fake news con dei flag specifici e uno in cui le notizie false non erano indicate. Mediamente il 60% dei soggetti intervistati condividerebbe la fake news proposta anche se solo poco più della metà la ritiene veritiera. Mennini (Ceis-Eehta): “La disinformazione produce costi sociali ed economici altissimi, servono strumenti per contrastare le fake news e gli effetti distorsivi che generano. L’impatto di una notizia falsa, soprattutto in sanità, lo si paga in vite umane”. Leggi...
Studi e Analisi
29 OTT - Sono 2 milioni e 130 mila bambini e adolescenti in eccesso di peso. Il numero maggiore al Sud. Il 74,2% consuma frutta e/o verdura ogni giorno, ma solo il 12,6% arriva a 4 o più porzioni. Nonostante il trend decrescente, ben un quarto dei bambini e degli adolescenti consuma quotidianamente dolci e bevande gassate, il 13,8% snack salati. Il 40% dei ragazzi non fa sport. IL REPORT Leggi...
Studi e Analisi
29 OTT - L’Istituto europeo di statistica rileva come nel 2018, circa il 28,7% della popolazione dell'UE con disabilità (di età pari o superiore a 16 anni) era a rischio di povertà o esclusione sociale, rispetto al 19,2% di quelli senza limitazioni. Italia poco sopra la media con il 30% dei disabili a rischio povertà. Leggi...
Studi e Analisi
28 OTT - La riunione di due giorni presso la sede Oms a Ginevra ha portato a un piano d'azione concordato per concentrare le attività e le priorità del gruppo di esperti nei prossimi due anni. L'incontro si è concentrato sulla migliore definizione del ruolo dell'Oms nel sostenere la trasformazione digitale globale. I membri provengono da settori della salute digitale, tra cui intelligenza artificiale, realtà virtuale e aumentata, innovazione biomedica, chirurgia robotica e tecnologie indossabili; sono rappresentati anche esperti in salute e benessere, etica, governance, sicurezza, economia e diritto. LA RISOLUZIONE SUL DIGITALE DELL'ASSEMBLEA MONDIALE DELLA SANITA' Leggi...
Studi e Analisi
28 OTT - Mediamente sono 172 le donne accolte in ogni Centro (il 25,7% dei Centri ha avuto un’utenza inferiore a 40 donne, il 6,7% superiore a 500), 115 in media quante hanno iniziato un percorso di uscita dalla violenza. Ma la variabilità territoriale è elevatissima: il tasso di accoglienza è di 22,5 per 10mila le donne accolte dai Centri del Nord-Est e di 18,8 per 10mila nel Centro Italia. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
27 OTT - Scende anche il numero delle ambulanze che hanno il medico a bordo. Tagliati oltre 100 Pronto soccorsi. Ma sono aumentati quelli pediatrici. Ecco l’analisi di Quotidiano Sanità in base ai dati del Ministero della Salute su com’è cambiato il settore dell’Emergenza-Urgenza tra il 2007 e il 2017. Il 55% degli ospedali pubblici risulta comunque dotato di un dipartimento di emergenza e oltre la metà del totale degli istituti (65,4%) di un centro di rianimazione. Il pronto soccorso è presente nel 79,9% degli ospedali. Il pronto soccorso pediatrico è invece presente nel 17,4% degli ospedali Leggi...
Studi e Analisi
24 OTT - Il 53% degli over 50 sa che può essere molto grave per gli anziani e i malati cronici. E il 43% sa che può avere anche complicanze letali. Ma il 58% la teme poco o per niente. Solo il 4,4% ammette di avere molta paura dell’influenza. Anche tra i più anziani il valore resta basso (il 4,9% tra i 65-74enni). A non temerla per niente sono le persone con un livello d’istruzione meno elevato (24,3%) e quelle con più di 75 anni (25,8%). Leggi...
Studi e Analisi
24 OTT - È ancora poco trasparente la pubblicazione dei tempi di attesa sui portali delle Regioni. Il Piano nazionale della cronicità è assente in Basilicata, Campania, Sicilia e Sardegna. E al Sud non decollano gli equivalenti.Cittadinanzattiva chiede che cittadini e pazienti siano coinvolti in un percorso di partecipazione sulle proposte di autonomia differenziata. LA SINTESI DEL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - Lo studio ha utilizzato il metodo messo a punto dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri nel 2005, che consiste nell’analisi dei metaboliti urinari delle droghe d’abuso nei reflui urbani e nella successiva stima dei consumi nella popolazione. LO STUDIO Leggi...
Fondazione Cannavo
Governo e Parlamento
Cronache
Regioni e ASL
Lavoro e Professioni
Scienza e Farmaci
Studi e Rapporti
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl