Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
25 OTTOBRE 2020
Studi e Analisi
Segui ilFarmacistaOnline
Vai al sito federale
www.fofi.it
Professione farmacista L'Ordine Nazionale dei Farmacisti Il farmacista e il cittadino
Federazione e Ordini
06 MAG - Per tale medicinale l’AIFA ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
14 APR - Per questi medicinali l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
03 MAR - Il ripristino delle regolari forniture del medicinale è stato comunicato dalla ditta Teofarma Srl.
17 DIC - Per Zineryt e Mozobil non vengono ancora segnalate le date di ripristino delle regolari forniture. Per Ibustrin riprenderanno da fine gennaio 2020, per Lincocin a fine febbraio 2020, e per Diflucan a fine dicembre 2019.
25 NOV - Le regolari forniture di Dostinex riprederanno da fine dicembre 2019, mentre non viene ancora segnalata la data di ripristino per Daivonex.
12 SET - Per tali medicinali l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
15 APR - L'indagine è stata avviata, a seguito delle denuncie di pazienti e associazioni di pazienti, per le difficoltà nel reperimento del prodotto. Al fine di una rapida analisi della situazione e dell’individuazione delle possibili relative soluzioni, la Fofi invita gli Ordini ad effettuare le opportune verifiche, comunicando alla Federazione ogni utile notizia in merito.
07 GEN - Si tratta di Darunavir Doc Generici, Tobraluxcort collirio e Etoricoxib Zydus France. L'Aifa ha inoltre concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
29 NOV - Il ritiro è stato disposto, a seguito della notifica proveniente dalla ditta, concernente probabile presenza di impurezza derivante dal processo di produzione della materia prima.
29 NOV - Il ritiro è stato disposto, a seguito della comunicazione pervenuta dalla ditta concernente errore nell’uso dell’intermedio.
12 NOV - Segnalata la carenza per Balzide, Adalat Crono e Clorochina. Sono, invece, tornati nuovamente disponibili Levitra e Nalador.
22 OTT - La carenza del medicinale dovrebbe proseguire fino al 15 dicembre 2018.
04 OTT - La ripresa delle regolari forniture riprenderà dal 9 novembre 2018.
24 SET - Si tratta delle specialità medicinali Quietapina, Oxilin e Levofloaxacina. Per questi farmaci l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
24 SET - Il ritiro di alcuni lotti è stato disposto a scopo precauzionale, a seguito della notifica di allerta proveniente dall’Agenzia Tedesca dei Medicinali, concernente tracce di impurezza NDMA.
07 AGO - Si tratta dei lotti lotti n. B1891102 scad. 02/2021e n. B1891103 scad 02/2021, Aic 028061048.Il ritiro è stato disposto a seguito di comunicazione pervenuta dalla ditta concernente non conformità alle GMP del sito di produzione fornitore dell’intermedio, ai sensi dell’art. 70 D. Lvo 219/2006.
03 AGO - Il 30 ottobre alle ore 9,30 avrà luogo l’esame dello stato passivo della società e che è stato assegnato ai creditori e ai terzi che vantano diritti reali o personali su cose in possesso dei falliti il termine di 30 giorni prima della data dell’udienza per trasmettere all’indirizzo di posta elettronica certificata, che il curatore indicherà nell’avviso ex art. 92.
13 LUG - Per tutti i medicinali segnalati l’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
05 LUG - Si tratta del lotto 605030 scadenza 06/2021, Aic 038052027. Il ritiro è stato disposto a seguito segnalazione della ditta concernente un fuori specifica del medicinale.
02 MAR - I lotti già prodotti e presenti nel circuito distributivo possono rimanere in commercio fino ad esaurimento scorte e data di scadenza posta sulla confezione.
09 FEB - La ditta Alfasigma ha comunicato l'esaurmento scorte di questi medicinali.
27 LUG - L’Aifa ha concesso contestualmente lo smaltimento delle scorte, con termine entro e non oltre 180 giorni dalla pubblicazione della relativa determinazione in Gazzetta Ufficiale.
19 APR - La data presunta ripristino regolari forniture del medicinale è il 1 settembre 2017.
09 DIC - La campagna della Fofi nelle farmacie è finalizzata ad informare i cittadini sulla Legge 38/2010, sui diritti dei cittadini con dolore e per presentare l’Associazione H.O.P.E. (Hold On Pain Ends).
02 DIC - Il provvedimento, con decorrenza dal 2 dicembre, riguarda la prescrizione a carico del Ssn dei farmaci topici per la cheratosi attinica, limitata ai pazienti adulti immunocompetenti con lesioni multiple in numero superiore o uguale a 6.
24 NOV - Domenica 27 novembre, nel consueto scenario del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico ai Fori Imperiali, torna il  tradizionale evento voluto dall’Ordine dei Farmacisti di Roma per onorare i colleghi giunti al traguardo dei 50 anni di laurea e per dare il benvenuto ai giovani laureati di nuova iscrizione all’Albo.
Studi e Analisi
23 OTT - E' quanto emerge dall'ultimo rapporto settimanale di monitoraggio che indica il raggiungimento da parte di quasi metà delle Regioni dello scenario 4 (indicatori tali da suggerire lockdown) delineato nel documento condiviso da Governo e Regioni sulla pianificazione degli interventi in relazione all'evoluzione dell'epidemia. Si stima che ci siano più del 50% di possibilità che oltre metà delle Regioni vada in tilt per la saturazione dei posti letto di terapia intensiva e sub intensiva. Anche perché il contact tracing ha fallito: solo un caso su due è stato rintracciato. Crescono anche i focolai nelle scuole ma al momento sono ancora limitati Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - In aumento i tamponi che sono stati 182.032 (ieri 170.392). Salgono ancora i ricoveri: 855 in più in regime ordinario (10.549 totali) e 57 in più in terapia intensiva (sono 1.049 in tutto). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+4.916), la Campania (+2.280), il Piemonte (+2.032), il Veneto (+1.550), il Lazio (+1.389), e la Toscana (+1.290). Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - Quanto ai tamponi effettuati per 100.000 abitanti, l'Italia si piazza al terzo posto in Europa con 22.798, dietro UK (40.944) e Spagna (33.158). I posti letto di terapia occupati da pazienti affetti dal Covid sono a livello nazionale il 15% sui 6.628 posti attivi ad oggi, con la possibilità di attivare un ulteriore 11% di posti letto (1.660) grazie ai ventilatori già distribuiti alle Regioni. I tassi di occupazione di posti letto per Covid variano dall'1,96% a Trento fino al 27,85% in Umbria. LE SLIDE Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - Il presidente Favo De Lorenzo: “Il Piano ponga al centro le Reti oncologiche regionali e sia in linea con lo European Cancer Plan e la Mission on Cancer della Commissione UE”. Le politiche sul cancro in Europa sono una priorità: l’Italia deve adeguarsi. Per il 30% il cancro ha ostacolato la carriera fino alla perdita del lavoro. Il disagio finanziario è grave soprattutto per i non occupati e gli autonomi. Con prima firma Carnevali presentata una mozione alla Commissione Affari Sociali per l'approvazione del Piano onclogico nazionale. IL RAPPORTO FAVO. Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - Pubblicato il secondo aggiornamento del Centro europeo per il controllo delle malattie che misura il livello di rischio degli Stati Ue con una mappa a colori (da verde a rosso). Peggiora l’Italia che nella scorsa settimana era colorata di arancione.   Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - L’Organizzazione mondiale per la sanità evidenzia come i blocchi totali “colpiscono in modo sproporzionato i gruppi svantaggiati”. E poi precisa: “I governi devono sfruttare al massimo il tempo extra concesso dalle misure di "lockdown" facendo tutto il possibile per sviluppare le proprie capacità di rilevare, isolare, testare e curare tutti i casi”. Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - “Prendere misure efficaci adesso serve proprio per salvare l'economia e i posti di lavoro. Più tempo si aspetta, più le misure che si prenderanno dovranno essere più dure, durare più a lungo, producendo quindi un impatto economico maggiore. Ma se non sappiamo bene perché i casi da noi si sono impennati a ottobre, le misure che si possono prendere saranno generiche e non mirate al cuore del problema”.  Leggi...
Studi e Analisi
23 OTT - I posti di Ti implementati col Dl Rilancio (in totale ne sono stati attivati 1.449 sui 3.500 finanziati) non sembrano sufficienti a contenere la seconda ondata dell’epidemia. Un terzo delle Regioni infatti li ha già occupati tutti e stanno usando quelli in dotazione strutturale. Si tratta del Piemonte, delle Marche, dell’Emilia Romagna, dell’Abruzzo, della Toscana, della Lombardia e della Calabria. IL REPORT Leggi...
Studi e Analisi
22 OTT - In calo i tamponi che sono stati 170.392 (ieri 177.848). Salgono ancora i ricoveri: 637 in più in regime ordinario (9.694 totali) e 66 in più in terapia intensiva (sono 992 in tutto). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+4.125), il Piemonte (+1.550) la Campania (+1.541), il Veneto (+1.325), il Lazio (+1.251) e la Toscana (+1.145). Leggi...
Studi e Analisi
22 OTT - “L’avvicendarsi di DPCM a cadenza settimanale e l'introduzione di ulteriori misure in alcune Regioni, dal coprifuoco alla chiusura dei centri commerciali nei weekend, dimostrano che la politica non ha una vera strategia per contenere la seconda ondata. Se l’obiettivo è quello di tutelare sia la salute che l’economia, Governo, Regioni ed Enti locali devono prendere atto che il virus corre sempre più veloce delle loro decisioni” Leggi...
Studi e Analisi
21 OTT - In aumento i tamponi che sono stati 177.848 (ieri 144.737). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+4.125), il Piemonte (1.799) la Campania (+1.760), il Veneto (+1.422), il Lazio (+1.219), e la Toscana (+866). Gli attualmente positivi sono ora 155.442 (+12.703 rispetto a ieri), i guariti 257.374 (+2.369) e i morti 36.832, mentre salgono a 449.648 i casi totali di contagio dall'inizio della pandemia. Leggi...
Studi e Analisi
21 OTT - Il messaggio che sento di dover dare su Covid -19 è relativo al domani: domani reale e domani prossimo, senza addentrarmi nel domani remoto. E quindi partiamo dallo scenario attuale per capire cosa presumibilmente, in base alle conoscenze e all'esperienza, ci aspetta e cosa possiamo e dobbiamo fare per imparare a convivere con questo virus. A partire dalle nuove conoscenze accumulate in questi mesi che ci permettono di usare le misure di prevenzione in modo più efficace, mirandole a specifiche situazioni ed evitando interventi privi di un razionale logico Leggi...
Studi e Analisi
21 OTT - Lo rivela Eurostat. In media nella Ue il 5,2% dei parti ha riguardato donne con oltre 40 anni. Tra le Regioni con le percentuali più alte la Galizia (12,9%), la Sardegna (12,4%), Principado de Asturias e Comunidad de Madrid (entrambe 11,7%), così come il Lazio in Italia (11,5%). Leggi...
Studi e Analisi
21 OTT - Alla data del 30 settembre registrate 1.919 denunce in più rispetto al monitoraggio del 31 agosto. I decessi sono 319 (+16). Dopo il rallentamento post lockdown, il mese di settembre evidenzia una ripresa delle infezioni di origine professionale. Nel Nord-Ovest più della metà dei casi. IL REPORT Leggi...
Studi e Analisi
20 OTT - In aumento i tamponi che sono stati 144.737 (ieri 98.862). Salgono ancora i ricoveri: 778 in più in regime ordinario (8.454 totali) e 73 in più in terapia intensiva (sono 870 in tutto). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+2.023), il Piemonte (1.396) la Campania (+1.312), il Lazio (+1.224), la Liguria (+907)e la Toscana (+812). Leggi...
Studi e Analisi
20 OTT - L'analisi è stata effettuata mettendo a confronto i dati delle settimane dalla 10ª di marzo alla 26ª di giugno con quelli relativi agli anni 2016-2019. Dopo Spagna e Italia il fenomeno è stato più evidente in Francia, Germania e Paesi Bassi. Da sotttolineare che questi dati – spiega Eurostat - includono tutti i decessi, indipendentemente dalle loro cause, ma possono essere utili per valutare gli effetti diretti e indiretti della pandemia COVID-19 sulla popolazione europea. Leggi...
Studi e Analisi
20 OTT - Cartabellotta: “La rapida impennata della curva epidemica e la scelta di non introdurre misure più drastiche per tutelare l’economia mette in luce la “non strategia” di pianificare le restrizioni sui numeri del giorno reiterando misure troppo deboli rispetto all’avanzata del virus. L’obiettivo di rallentare la curva epidemica è illusorio, perché gli eventuali effetti delle misure, non visibili prima di 2-3 settimane, saranno neutralizzati dalla vertiginosa crescita dei casi”. Leggi...
Studi e Analisi
20 OTT - La Società Italiana di Cure Palliative e la Federazione di Cure Palliative, facendo tesoro delle evidenze della letteratura internazionale e delle esperienze accumulate nel nostro paese ed in altre nazioni in cui la pandemia COVID-19 ha colpito più duramente, evidenzia i settori di intervento dei palliativisti e formula una serie di raccomandazioni che auspicabilmente il Sistema Sanitario Nazionale e quelli regionali dovrebbero recepire nei loro Piani pandemici. IL DOCUMENTO Leggi...
Studi e Analisi
19 OTT - In aumento invece i decessi che sono 73 (ieri erano 69). Salgono ancora i ricoveri: 545 in più in regime ordinario (7.676 totali) e 47 in più in terapia intensiva (sono 797 in tutto). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+1.687), la Campania (+1.593), la Toscana (+986), il Lazio (+939), il Piemonte (+933) e l’Emilia Romagna (+552). Leggi...
Studi e Analisi
19 OTT - Scopo del rapporto è individuare gli aspetti critici delle applicazioni di sistemi di telemedicina nell’età pediatrica e definire uno standard per l’approccio all’uso della telemedicina nelle sue varie declinazioni in campo pediatrico, con riferimento alla gestione dell’emergenza COVID-19 in Italia, tarato sui diversi scenari clinici e sulle diverse misure di contenimento dell’epidemia messe in atto a livello regionale e nazionale. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
16 OTT - Nuovo record per il terzo giorno consecutivo. E il tutto con un calo dei tamponi che sono stati 150.377 (ieri 162.932). Salgono ancora i ricoveri: 382 in più in regime ordinario (6.178 totali) e 52 in più in terapia intensiva (sono 638 in tutto). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+2.419), la Campania (+1.261), il Piemonte (821), il Lazio (+795), la Toscana (+755) e il Veneto (704). Leggi...
Studi e Analisi
16 OTT - Se già l’incremento delle nuove terapie intensive procede a rilento va ancora peggio per quanto riguarda il reclutamento degli anestesisti. Prima dell’emergenza per ogni posto letto c’erano 2,5 unità di personale. Con l’incremento dei posti il rapporto è sceso a 1,6. IL REPORT Leggi...
Studi e Analisi
15 OTT - Esce con un giorno di anticipo il report settimanale sull’andamento dell’epidemia e il quadro è allarmante. Sono 4.913 i focolai attivi, di cui 1.749 nuovi. L’incidenza dei casi negli ultimi 14 gg arriva a 75 per 100.000 abitanti con Rt nazionale a 1,17. “Per la prima volta si segnalano elementi di criticità elevata relativi alla diffusione del virus nel nostro Paese”. In metà delle Regioni si segna un'alto rischio di progressione rapida dell'epidemia con possibilità concreta di lockdown locali temporanei. Leggi...
Studi e Analisi
15 OTT - Il dato di oggi segna un nuovo record dopo ieri. Crescono anche i tamponi che sono stati 162.932 (ieri 152.196). Salgono anche i ricoveri: 326 in più in regime ordinario (5.796 totali) e 47 in più in terapia intensiva (sono 586 in tutto). Le Regioni che registrano il maggior numero di nuovo casi sono la Lombardia (+2.067), la Campania (+1.127), il Piemonte (1.033), Veneto (600) e il Lazio (+594). Leggi...
Studi e Analisi
15 OTT - Gli italiani d’accordo con l’obbligo della mascherina da indossare ovunque sono l’80% del totale (il dato sale all’86% tra le donne). Più favorevoli al Centro (85,6%) e al Sud (83,1%), meno al Nord-Ovest (78%) e al Nord-Est (71,6%). In particolare, tre lavoratori su quattro vogliono mascherine obbligatorie ovunque, anche in azienda, pena un’ammenda per i contravventori. Per il 66% è pronta la propria Regione, per il 55% lo è il Governo. Leggi...
Fondazione Cannavo
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
Governo e Parlamento
Cronache
Regioni e ASL
Lavoro e Professioni
Scienza e Farmaci
Studi e Rapporti
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl