Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Mercoledì 26 APRILE 2017
Studi e Analisi
Segui ilFarmacistaOnline
Vai al sito federale
www.fofi.it
Professione farmacista L'Ordine Nazionale dei Farmacisti Il farmacista e il cittadino
Federazione e Ordini
19 APR - La data presunta ripristino regolari forniture del medicinale è il 1 settembre 2017.
09 DIC - La campagna della Fofi nelle farmacie è finalizzata ad informare i cittadini sulla Legge 38/2010, sui diritti dei cittadini con dolore e per presentare l’Associazione H.O.P.E. (Hold On Pain Ends).
02 DIC - Il provvedimento, con decorrenza dal 2 dicembre, riguarda la prescrizione a carico del Ssn dei farmaci topici per la cheratosi attinica, limitata ai pazienti adulti immunocompetenti con lesioni multiple in numero superiore o uguale a 6.
24 NOV - Domenica 27 novembre, nel consueto scenario del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico ai Fori Imperiali, torna il  tradizionale evento voluto dall’Ordine dei Farmacisti di Roma per onorare i colleghi giunti al traguardo dei 50 anni di laurea e per dare il benvenuto ai giovani laureati di nuova iscrizione all’Albo.
18 NOV - Mancano ormai pochi giorni per presentare le domande d'iscrizione al master di I livello dell'Università Tor Vergata di Roma giunto ormai alla sua VII edizione.
17 NOV - Il precedente verbale è stato sostituito da un nuovo documento più snello e adeguato ai tempi. E’ cambiata infatti l’attività e la stessa Autorità Ispettiva ha oggi a disposizione uno strumento diverso, per la gestione delle ispezioni e le verifiche dell’attività nei diversi esercizi, che ineriscono precipuamente il funzionamento della farmacia nel suo complesso.
17 NOV - Il testo della nota, riguardante la prescrizione a carico del SSN dei farmaci antineoplastici e immunomodulatori Triptorelina; Leuprorelina; Goserelina; Buserelina, è integrato con l’inserimento del nuovo principio attivo Ulipristal acetato. La prescrizione a carico del Ssn è limitata alle condizioni indicate nella nota, tra cui è ora ricompreso anche il trattamento intermittente dei sintomi da moderati a gravi di fibromi uterini in donne adulte in età riproduttiva.
17 NOV - Le Pubbliche Amministrazioni sono tenute ad aderire al suddetto sistema che consente a cittadini ed imprese di effettuare pagamenti in modalità elettronica in favore delle Pubbliche Amministrazioni stesse entro il prossimo 31 dicembre 2016.
17 NOV - I dati da trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria riguardano: le ricevute di pagamento, gli scontrini fiscali e gli eventuali rimborsi relativi alle spese sanitarie sostenute da ciascun assistito, come indicato dal DM 31/7/2015.
17 NOV - Inoltre, sempre a partire dal 1° aprile 2017, la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi saranno obbligatorie, oltre che per la cessione di beni tramite distributori automatici, anche per le prestazioni di servizi effettuate tramite tali apparecchi.
15 NOV - La data di presunto ripristino dello Spasmomen Somatico è prevista per metà dicembre 2016, per il Noritren 25 mlg dovrebbe avvenire per il 15 novembre, mentre per il Noritrien 10 mg lo stock out in farmacia è già in corso.
15 NOV - L'Agenzia ha contestualmente concesso lo smaltimento delle scorte entro e non oltre il 10 maggio 2017 e l'11 maggio 2017 di diversi medicinali.
15 NOV - I lotti già prodotti e presenti nel circuito distributivo possono rimanere in commercio fino ad esaurimento scorte e data di scadenza posta sulla confezione.
11 NOV - Per Enalapril Zenitiva e Enalapril Mylan Generics il ritori è stato disposto in seguito a comunicazione di ritiro volontario da parte della ditta. Enanalapril Teva e Naprilene sono stati ritirati a seguito di parere non favorevole da parte dell'Istituto superiore di sanità.
10 NOV - Il ritiro del medicinale ARIA SOL ICOA SRL. AIC N. 039603, lotto I011270916X001154I è stato disposto dall'Aifa per la deviazione n. 2 concernente mancato controllo post riempimento delle bombole.
10 NOV - La temporanea carenza del medicina della ditta Zambon Italia andrà dal 10 novembre fino al 14 dicembre. Il presunto ripristino delle regolari forniture dovrebbe avvenire a partire dal prossimo 15 dicembre.
09 NOV - Questo l'esito dell'interpello dei vincitori del concorso straordinario riportato sul Bollettino ufficiale della Regione.
09 NOV - Il farmaco sarà nuovamente disponibile nel mese di febbraio.
09 NOV - La comunicazione della ditta Novartis fa riferimento alla temporanea carenza della seguente specialità medicinale: PROMETAX 1,5mg capsule rigide 56 capsule; PROMETAX 4,5mg capsule rigide 56 capsule; PROMETAX 6,0 mg capsule rigide 56 capsule.
08 NOV - L'avviso riguarda il rischio di esaurimento prematuro .della batteria al litio degli ICD e CRT-D fabbricati prima del 23 maggio 2015, dovuto alla formazione di depositi del litio stesso durante la carica ad alta tensione con conseguente corto circuito e raggiungimento precoce dell’E:R:I: (Elective Replacement Indicator).
07 NOV - Il Corso si pone l’obiettivo di fornire conoscenze per impostare terapie farmacologiche efficaci e sicure promuovendo l’integrazione sinergica di competenze da parte dei diversi professionisti del farmaco, in un quadro globale e coerente.
07 NOV - Il ritiro del farmaco DESOGESTREL ZENITIVA.75 microgrammi compresse rivestite con film, confezione da 28 compresse AIC N. 043404019, lotto 5DX150AD, è stato disposto da Aifa a seguito di comunicazione della ditta, concernente risultato fuori specifica del parametro impurezza D rilevato durante gli studi di stabilità in confezioni del medicinale.
07 NOV - Il periodo di indisponibiltià segnalata farmaco AIC 024350011 SPASMOMEM SOMATICO 20 mg + 2 mg compresse rivestite 30 compresse va da agosto-novembre 2016 a metà novembre 2016.
31 OTT - La Nota viene abolita dalla Determinazione 29 settembre 2016 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 250 del 25 ottobre 2016, con decorrenza dal 26 ottobre 2016. La nota riguarda la prescrizione a carico del Ssn dei farmaci Octreotide e Lanreotide, finora limitata alle seguenti condizioni: acromegalia, e sindrome associata a tumori neuroendocrini.
30 OTT - Il seminario è stato organizzato dall’Università degli Studi di Perugia, in collaborazione con l’Ordine dei Farmacisti di Perugia e l’Associazione Giovani Farmacisti Umbri – Agifar Umbria.Per il sergretario Orlacchio: "É stato scelto questo tema perché riteniamo prioritario realizzare un nuovo modello di sanità pubblica".
25 OTT - L’evento si svolgerà il 27 novembre alla Sala Congressi Hotel Orientale di Brindisi. A concludere i lavori il Sen. Dr. Luigi d’Ambrosio Lettieri, vice presidente della Fofi. Il programma
Studi e Analisi
20 APR - Nuova puntata della nostra analisi sulle SDO 2015. Questa volta abbiamo analizzato i tassi di ospedalizzazione di patologie come ome il diabete non controllato, il  diabete con  complicanze,  l'insufficienza  cardiaca,  l'asma  nell'adulto,  le  malattie  polmonari  croniche  ostruttive,  l'influenza  nell'anziano  e  le  patologie  correlate  all'alcol. In questi casi, secondo il ministero della Salute, valori più bassi di ricoveroi significano migliore efficienza dell'assistenza sanitaria nel suo complesso, sia come efficacia dei servizi territoriali, sia come ridotta inappropriatezza  del ricorso all'ospedalizzazione.  Leggi...
Studi e Analisi
17 APR - Come stanno le donne: vita media più alta, ma percezione peggiore del proprio stato di salute, bevitrici a rischio e maggiori limitazioni funzionali. Va meglio nella prevenzione secondo i dati Istat e Osservasalute. Focus sulla salute al femminile in vista della prossima Giornata nazionale della salute della donna in programma sabato 22 aprile. Leggi...
Studi e Analisi
14 APR - Prosegue la nostra analisi sulle Sdo 2015. Dopo quella sull'appropriatezza dei ricoveri, ci occupiamo oggi de rischi per la salute durante un ricovero in ospedale. Purtroppo gli indicatori di rischio in ambiente ospedaliero sono praticamente tutti elevati e/o al rialzo. In particolare le infezioni ospedaliere, sia mediche che post chirurgiche sono in costante crescita, ma aumentano anche i traumi ostetrici nel parto naturale sia con che senza strumenti.  Leggi...
Studi e Analisi
14 APR - L'Istat ha pubblicato l'edizione 2017 di "Noi Italia": le cento statistiche Istat per capire il Paese. Rispetto al livello europeo, da oltre un decennio il sistema sanitario è sotto riforma per razionalizzare le risorse e contenere la spesa quasi del tutto pubblica. Quella privata nel 2015 è stata in Italia è del 24,5% del totale, come in Estonia e Finlandia; i contributi maggiori si registrano in Grecia (39,4%), i contributi minori in Germania (15,0%). Leggi...
Studi e Analisi
12 APR - Dall'analisi degli indici di appropriatezza delle Sdo 2015 risulta migliorata più quella clinica di quella organizzativa. Ma i cesarei restano la macchia indelebile che non va: praticamente non calano dal 2007 (primo anno dei piani di rientro) salvo poche eccezioni e l'Italia reasta tra i Paesi Ue col numero più elevato. Leggi...
Studi e Analisi
11 APR - La percezione del livello di salute degli italiani pone il Paese a metà della classifica Eurostat, ma il dato è in peggioramento rispetto al 2014 e l'Italia in un anno finisce al terzultimo posto nella perdita percentuale di chi ha dichiarato di stare "bene o molto bene" in salute. Al top Cipro, Grecia e Irlanda. In fondo alal classifica Lituania, Portogallo e Lettonia. Leggi...
Studi e Analisi
10 APR - Ma desta comunque preoccupazione anche il quadro nazionale, soprattutto per l'aumento vertiginoso delle malattie croniche che ormai colpiscono il 40% della popolazione. Gli squilibri Nord-Sud sono notevoli anche rispetto alle risorse disponibili (530 euro in meno tra Calabria e Bolzano), ma la differenza di spesa non basta a spiegare le differenze nei livelli di salute. Resta comunque il fatto che un cittadino di Trento ha una speranza di vita di 82,3 anni mentre uno in Campania non supera mediamente gli 80,5 anni. TUTTI I DATI REGIONE PER REGIONE, SCARICA IL RAPPORTO INTEGRALE.  Leggi...
Studi e Analisi
07 APR - L'Ocse propone una panoramica dell'assistenza in numerosi Paesi, anche oltreoceano. La situazione è simile con alti e bassi per quasi tutti quelli d'Europa, ma milgiora molto andando agli antipodi con Canada e Giappone. Le maggiori criticità in Grecia ma anche in Gran Bretagna rilevati molti problemi per la mortalità tumorale e per ictus più alta della media. In Francia troppi ricoveri impropri e la Germania deve fare i conti con consumi troppo alti di alcol e antidepressivi. La Spagna ha pochi infermieri e in Danimarca nonostante una buona sanità si vive meno della media. Leggi...
Studi e Analisi
05 APR - Perché l’Italia nel farma in EU è leader. Primeggiamo per produzioni (30 mld + 14 mld d’indotto) ed esportazioni (22 mld), raro primato tricolore, ricerca clinica (il 20% dei trial EU), ottimi servizi ed expertise, capacità di regolazione e gestione dell’accesso al mercato e del suo controllo. Leggi...
Studi e Analisi
03 APR - Secondo i dati Eurostat gli italiani che dichiarano "bisogni di cura insoddisfatti" per i costi eccessive delle cure mediche sono il 6,5%, al quarto posto per numerosità dopo Grecia, Romania e Lituania. Va peggio per i redditi più bassi. Ma gli italiani stanno meglio degli altri: l'Italia è al sestultimo posto per percentuale di persone che hanno una patologia o un problema di salute da lungo tempo Leggi...
Studi e Analisi
02 APR - I dati Istat contenuti nel data basa Health for all Italia confermano la bassa soddisfazione dei cittadini del Sud per i servizi sanitari offerti e la situazione disegnata dal ministro della Salute nella sua anticipazione degli adempimenti Lea 2015. E al Sud si spende - ancora - anche di più. Leggi...
Studi e Analisi
25 MAR - Si interrompe per il momento il cammino della controriforma sanitaria di Donald Trump. Ieri la Camera Usa ha deciso di non mettere ai voti la legge del presidente Trump che cancellava la precedente riforma sanitaria perché i voti per farla passare non c’erano. Ed esce un sondaggio dove il 56% degli americani dice no alla controriforma Leggi...
Studi e Analisi
21 MAR - Pubblicato il rapporto sul Certificato di assistenza al parto (Cedap): quasi il 90% dei parti avviene nelle strutture pubbliche.  Il 62,5% è avvenuto in strutture dove se ne fanno oltre 1000 l’anno, il 30,01% in quelle con un numero di parti tra 500 e 1000 l’anno, ma  il 7,53% avviene ancora in strutture da meno di 500 parti l’anno che sono 107 su 437  nel pubblico, 16 su 66 nel privato accreditato e 10 su 10 nel privato. IL DOCUMENTO. Leggi...
Studi e Analisi
20 MAR - Con un punteggio di 93,11 su 100 l'Italia è prima nella classifica stilata dal Bloomberg Global Health Index. Gli italiani sono i più sani del mondo, nononstante i problemi legati all'economia. Il merito è soprattutto del nostro stile di vita.  Leggi...
Studi e Analisi
16 MAR - Tolte inoltre dal mercato 215 tonnellate e 335.000 litri di generi agroalimentari contraffatti o prodotti in violazione della normativa sul made in Italy. Questi alcuni dei numeri riguardanti la sanità contenuti nel Rapporto annuale 2016 presentato oggi alla presenza del ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan e del Comandante Generale, Gen. C.A. Giorgio Toschi.  Leggi...
Studi e Analisi
16 MAR - I dati Eurosta a marzo 2017 parlano chiaro: la tendenza europea è a un calo dei tassi di natalità e fertilità, cui fa riscontro l'aumento dell'età media delle mamme al primo parto e l'aumento dell'aspettativa di vita. L'Italia è ultima per tasso di natalità con 8 nati vivi su mille abitanti, contro una media europea di 10 nati per mille. Leggi...
Studi e Analisi
15 MAR - A tanto ammonta l'onere per la compartecipazione alla spesa sanitaria (farmaci esclusi) calcolato dall'Agenas nel periodo 2012/2015. L'andamento segna comunque un calo (ma non in tutte le Regioni) di tutte le voci di spesa considerate (ticket su prestazioni specialistiche, pronto soccorso e altre voci minori, più compartecipazione alla spesa per l'intramoenia). In Valle d'Aosta la spesa più alta, con una media di 69 euro l'anno, la spesa più bassa in Sicilia con una media annua di 17 euro l'anno. LO STUDIO AGENAS. Leggi...
Studi e Analisi
15 MAR - Tra le neoplasie causate dall’esposizione all’amianto ci sarebbero anche il cancro alla laringe e alle ovaie. È questo il parere dell’International Agency for Research on Cancer, punto di vista scientifico che l’ONA, l’Osservatorio Nazionale sull’Amianto vuole ufficializzare. Chiede un incontro con l’Inail per inserire queste patologie nell’elenco già esistente. Leggi...
Studi e Analisi
13 MAR - Dati, archivi e serie storiche saranno accessibili nel sito web dell’Osservatorio. Tirate le somme di 15 anni di attività di Osservasalute: aumenta la speranza di vita, ma rimangono problemi di equità tra le Regioni. Avviata collaborazione con Simg. Ricciardi: “Vogliamo trasformare i nostri Rapporti da strumento scientifico per addetti ai lavori in una fonte di informazioni per tutti”. Leggi...
Studi e Analisi
11 MAR - Cosa sono la paura, il terrore e il male? Quanto vale la vita umana sotto l’incubo del terrorismo estremo? Nella nostra quotidianità prevarrà l’insicurezza? Questi interrogativi hanno animato il convegno “La vita ai tempi del terrorismo”, organizzato nei giorni scorsi a Roma dall’Ordine degli Psicologi del Piemonte, in collaborazione con Ordine degli psicologi del Lazio e il Centro studi internazionali. Leggi...
Studi e Analisi
10 MAR - Indagine Fiaso sull’impatto della legge sull'orario di lavoro europeo: “Qualche difficoltà nelle sale operatorie e nei servizi di emergenza c’è stata. Ma nonostante i blocchi delle assunzioni che si protraggono da anni e una popolazione sanitaria sempre più con i capelli grigi alla fine, rimboccandosi le maniche, il sistema ha retto all’impatto”. Non ci sono stati problemi nelle liste d'attesa né sulle assenze per malattia. Ma per i direttori delle Asl la norma dovrebbe prevedere alcune deroghe per garantire la funzionalità dei servizi e i diritti dei lavoratori. Leggi...
Studi e Analisi
10 MAR - Presentato il Monitoraggio civico di Cittadinanzattiva sulle strutture oncologiche: buona la personalizzazione delle cure e la presa in carico del paziente. Da migliorare gestione dei tempi di attesa, informatizzazione e continuità assistenziale. Online i risultati struttura per struttura, una guida per scegliere dove curarsi.  Leggi...
Studi e Analisi
06 MAR - Il saldo naturale (nascite meno decessi) registra nel 2016 un valore negativo (-134 mila) che rappresenta il secondo maggior calo di sempre, superiore soltanto a quello del 2015 (-162 mila). Età media dei residenti in Italia si attesta sui 44,9 anni. Gli over 65 superano i 13,5 milioni e sono il 22% della popolazione. 17mila gli ultracentenari. Aspettativa di vita: 80,6 anni per gli uomini e 85,1 per le donne. IL RAPPORTO Leggi...
Studi e Analisi
06 MAR - “I loro organi e sistemi immunitari ancora in via di sviluppo li rendono particolarmente vulnerabili all’aria e all’acqua sporca”, afferma Margaret Chan, Direttrice Generale dell’OMS. Le esposizioni dannose possono iniziare nell’utero materno e aumentare il rischio di parto prematuro. Inoltre, quando neonati e bambini in età prescolare sono esposti all’inquinamento dell’aria interno ed esterno e al fumo passivo, presentano un maggior rischio di polmonite infantile e un maggior rischio duraturo di malattie respiratorie croniche come l’asma. L’esposizione all’inquinamento atmosferico può anche aumentare il rischio duraturo di malattia cardiaca, ictus e cancro. Leggi...
Studi e Analisi
03 MAR - Definanziamento pubblico, caos sanità integrativa, sprechi e dubbi sulla sostenibilità dei nuovi Lea. Questi i temi sui quali la Fondazione ha chiamato a raccolta la politica per intervenire in maniera decisa “perché senza un preciso piano di salvataggio i cittadini italiani rischiano di perdere la loro più grande conquista sociale” Leggi...
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
Governo e Parlamento
Cronache
Regioni e ASL
Lavoro e Professioni
Scienza e Farmaci
Studi e Rapporti
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl