Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 26 OTTOBRE 2021
Scienza e Farmaci
Segui ilFarmacistaOnline
Scienza e Farmaci
Covid. Msd e Ridgeback: “Il nostro antivirale orale ha ridotto di circa il 50% il rischio di ospedalizzazione o morte”
Le due aziende hanno diffuso i dati della sperimentazione di Fase 3: il 7,3% dei pazienti che ha ricevuto molnupiravir è stato ricoverato in ospedale o è deceduto rispetto al 14,1% dei pazienti trattati con placebo. Fino al giorno 29 dopo l'assunzione del farmaco, non sono stati segnalati decessi nei pazienti che hanno ricevuto molnupiravir, rispetto agli 8 decessi nei pazienti che hanno ricevuto il placebo. Msd prevede di presentare una domanda di autorizzazione all'uso di emergenza alla Fda il ​​prima possibile.
01 OTT - Merck,  , conosciuta come Msd al di fuori di Stati Uniti e Canada e Ridgeback Biotherapeutics hanno annunciato oggi che molnupiravir, un farmaco antivirale orale sperimentale, ha ridotto significativamente il rischio di ricovero o morte in un analisi provvisoria pianificata dello studio MOVe-OUT di fase 3 in pazienti adulti a rischio non ospedalizzati con Covid da lieve a moderato.
Nell'analisi ad interim, molnupiravir ha ridotto il rischio di ospedalizzazione o morte di circa il 50%. Il 7,3% dei pazienti che hanno ricevuto molnupiravir è stato ricoverato in ospedale o è deceduto rispetto al 14,1% dei pazienti trattati con placebo. Fino al giorno 29 dopo l'assunzione del farmaco, non sono stati segnalati decessi nei pazienti che hanno ricevuto molnupiravir, rispetto agli 8 decessi nei pazienti che hanno ricevuto il placebo. Msd prevede di presentare una domanda di autorizzazione all'uso di emergenza (EUA) alla Fda degli Stati Uniti il ​​prima possibile sulla base di questi risultati e prevede di presentare domande di autorizzazione all'immissione in commercio ad altri organismi di regolamentazione in tutto il mondo.
 
“Sono urgentemente necessari più strumenti e trattamenti per combattere la pandemia di Covid, che è diventata una delle principali cause di morte e continua a colpire profondamente pazienti, famiglie e società e mettere a dura prova i sistemi sanitari in tutto il mondo. Con questi risultati convincenti, siamo ottimisti sul fatto che il molnupiravir possa diventare un farmaco importante come parte dello sforzo globale per combattere la pandemia e si aggiungerà all'eredità unica di Msd di portare avanti scoperte nelle malattie infettive quando sono più necessarie. Coerentemente con l'impegno incrollabile di Merck per salvare e migliorare vite, continueremo a lavorare con le agenzie di regolamentazione sulle nostre applicazioni e faremo tutto il possibile per portare molnupiravir ai pazienti il ​​più rapidamente possibile", ha affermato Robert M. Davis, amministratore delegato e presidente Msd. "A nome di tutti noi di Msd, ringrazio la nostra rete di ricercatori clinici e pazienti per i loro contributi essenziali allo sviluppo di molnupiravir".
 
“Con il virus che continua a circolare ampiamente e poiché le opzioni terapeutiche attualmente disponibili sono infuse e/o richiedono l'accesso a una struttura sanitaria, sono assolutamente necessari trattamenti antivirali che possono essere assunti a casa per tenere le persone con Covid fuori dall'ospedale", ha affermato Wendy Holman, amministratore delegato di Ridgeback Biotherapeutics. "Siamo molto incoraggiati dai risultati dell'analisi ad interim e speriamo che il molnupiravir, se autorizzato per l'uso, possa avere un profondo impatto nel controllo della pandemia. La nostra partnership con Merck è fondamentale per garantire un rapido accesso globale se questo medicinale viene approvato e apprezziamo lo sforzo collaborativo per raggiungere questa importante fase di sviluppo".
01 ottobre 2021
Ultimi articoli in Scienza e Farmaci
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
98649