Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 11 AGOSTO 2020
Scienza e Farmaci
Segui ilFarmacistaOnline
Scienza e Farmaci
Coronavirus. Monitoraggio rapido Ema per la carenza dei farmaci
Ogni azienda farmaceutica nominerà un punto di contatto unico che avrà il compito di riferire all'EMA e alle autorità nazionali competenti tutte le carenze attuali e previste dei medicinali utilizzati per i pazienti affetti da COVID-19. Obiettivo: consentire una migliore supervisione delle problematiche.
22 APR - L’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), di concerto con l'industria farmaceutica e gli Stati membri dell'UE, ha lanciato un sistema potenziato di monitoraggio rapido per contribuire a prevenire e attenuare i problemi legati alla fornitura di importanti medicinali utilizzati per il trattamento dei pazienti affetti da COVID-19.
 
“In base a questo sistema – spiega Ema - , ogni azienda farmaceutica nominerà un punto di contatto unico (industry single point of contact, i-SPOC) che avrà il compito di riferire all'EMA e alle autorità nazionali competenti tutte le carenze attuali e previste dei medicinali utilizzati per i pazienti affetti da COVID-19, sia per quanto riguarda i medicinali autorizzati a livello centralizzato che quelli autorizzati a livello nazionale”.
 
Il nuovo meccanismo “consentirà una migliore supervisione delle problematiche in atto legate all’approvvigionamento e garantirà un flusso di informazioni più rapido tra le autorità regolatorie dell'UE e l'industria farmaceutica, al fine di mitigare e prevenire le carenze dei medicinali usati durante l'emergenza sanitaria da COVID-19”.
 
“Il sistema – si precisa - è stato messo a punto dal Gruppo Direttivo Esecutivo dell'UE sulle Carenze di Medicinali Provocate da Eventi importanti, che assicura una guida strategica per un'azione urgente e coordinata sulle carenze all'interno dell'Unione durante la pandemia da COVID-19. L'EMA coordinerà le informazioni ricevute dalle aziende farmaceutiche riguardo alle carenze nell’approvvigionamento e le condividerà con il Gruppo direttivo esecutivo dell'UE, che deciderà le azioni coordinate da intraprendere a livello di Unione Europea per affrontare nel modo più efficace dette carenze”.
 
22 aprile 2020
Ultimi articoli in Scienza e Farmaci
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
84356