Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Giovedì 23 MAGGIO 2019
Scienza e Farmaci
Segui ilFarmacistaOnline
Scienza e Farmaci
Farmaci. Ecco gli adempimenti per le importazioni di sostanze attive prodotte/importate dal Regno Unito in caso di no-deal Brexit
L'Aifa ha reso noto alle officine di produzione/importazione di sostanze attive che si riforniscono di sostanze attive prodotte/importate dal Regno Unito che, proprio a causa dell’incertezza sulla conclusione delle trattative relative all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea (UE), "è fortemente raccomandato porre in atto in via preventiva una serie di adempimenti". Le scadenze indicate dovranno intendersi riferite alla data effettiva di uscita del Regno Unito dall’UE.
07 MAG - Il Consiglio europeo nella riunione del 10-12 aprile 2019, ha approvato un’ulteriore proroga della data prevista per l’uscita del Regno Unito dall'Unione Europea fissata al 31 ottobre 2019. Pertanto sulla base della decisione del Consiglio europeo e fino a nuova comunicazione il Regno Unito è da considerarsi Stato Membro dell’Unione Europea per tutta la durata del periodo di estensione fissato al 31 ottobre 2019.
 
In ogni caso, il Regno Unito non parteciperà alle elezioni del Parlamento Europeo, e sarà considerato paese terzo a partire dalla data del 1 giugno 2019.
 
L'Aifa ha reso noto alle officine di produzione/importazione di sostanze attive che si riforniscono di sostanze attive prodotte/importate dal Regno Unito che, proprio a causa dell’incertezza sulla conclusione delle trattative relative all’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea (UE), "è fortemente raccomandato porre in atto in via preventiva una serie di adempimenti così come di seguito rappresentato".
 
"Pertanto, l’Ufficio Ispezioni e Autorizzazioni Gmp Materie Prime, con il presente comunicato, rappresenta a tutti gli importatori di sostanze attive, regolarmente autorizzati/registrati da Aifa, che si riforniscono da produttori/importatori di sostanze attive stabiliti nel Regno Unito, la necessità di aggiornare le autorizzazioni/registrazioni attualmente in vigore, come indicato nell'allegato".
 
Per quanto sopra esposto, le scadenze indicate nell'allegato devono intendersi riferite alla data effettiva di uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.
07 maggio 2019
Ultimi articoli in Scienza e Farmaci
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
73723