Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Giovedì 18 OTTOBRE 2018
Scienza e Farmaci
Segui ilFarmacistaOnline
Scienza e Farmaci
Consip: aggiudicato l’Accordo quadro per i Farmaci biologici. Risparmi medi del 18%
Un’iniziativa innovativa in ambito sanitario che consentirà alle strutture sanitarie di acquistare in modo rapido, semplice e trasparente principi terapeutici di nuova generazione per combattere malattie quali cancro, diabete, anemia. Valore a base d’asta complessivo di 460 milioni di euro. Ottenuto un risparmio medio del 18%, pari in valore a oltre 140 milioni di euro.
14 GIU - Consip Spa ha aggiudicato la gara per la conclusione di un Accordo quadro per la fornitura di Farmaci biologici alle strutture sanitarie pubbliche, bandita alla fine di novembre. Ne dà notizia in una nota la stessa Consip.
 
L’iniziativa – suddivisa in sette lotti in base al principio attivo e avente un valore a base d’asta complessivo di 460 milioni di euro, stimato in base ai fabbisogni previsti delle amministrazioni – renderà disponibile a medici e pazienti i più diffusi principi attivi in commercio in questo particolare settore farmaceutico, per il quale ogni anno la spesa nazionale ammonta a circa 800 milioni di euro.
 
In tal modo – sottolinea Consip - sarà garantita la massima disponibilità di terapie per le quali l’EMA (European Medicines Agency) ha autorizzato l’immissione di almeno un farmaco “biosimilare” (ovvero sviluppato a partire dal farmaco biologico di riferimento e con esso intercambiabile in termini terapeutici).
 
L’ampia gamma di prodotti, unita all’aggiudicazione a tutti i concorrenti partecipanti, consentirà al medico – prosegue Consip -  di scegliere il farmaco più idoneo alle esigenze cliniche del paziente (scelta clinica motivata), anche nell’ottica della continuità terapeutica.
 
“Ricordiamo, infatti, che l’Accordo quadro aggiudicato da Consip - sulla base del quale le stesse amministrazioni potranno basare l’affidamento di appalti specifici per 12 mesi a partire dalla data di attivazione – è della tipologia a condizioni tutte fissate con più aggiudicatari, che ha proprio l’obiettivo di garantire un'offerta ampia e flessibile per coprire la maggior parte delle esigenze dei pazienti”, sottolinea ancora la nota.
 
L’iniziativa consente, infine, alle amministrazioni pubbliche di ottemperare alla Legge di Stabilità 2017, che disciplina le modalità di acquisto di tali tipologie di farmaci.
Gli sconti offerti dai fornitori risultati primi in graduatoria variano dal 14 al 48% e il risparmio medio stimato rispetto ai prezzi oggi praticati alle strutture sanitarie pubbliche è del 18%, pari in valore a oltre 140 milioni di euro.
 
L’aggiudicazione – conclude la nota della Consip - ha riguardato sei lotti su sette, mentre per il restante lotto non sono state presentate offerte. Complessivamente sono stati sei gli operatori economici risultati aggiudicatari. Nella pagina successiva si riportano gli aggiudicatari per i singoli lotti
14 giugno 2018
Ultimi articoli in Scienza e Farmaci
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
484