Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 03 OTTOBRE 2022
Scienza e Farmaci
Segui ilFarmacistaOnline
Scienza e Farmaci
Giornata mondiale del paziente dedicata alla sicurezza dei farmaci. Oms: “Il loro cattivo uso provoca costi pari a 42 miliardi di dollari l’anno”
E’ questo il bilancio degli errori terapeutici nella somministrazione dei farmaci nel Mondo. Gli errori possono verificarsi in tutti i passaggi: dalla prescrizione alla somministrazione e alla mancanza di monitoraggio. Obiettivo dell’Oms è la riduzione degli errori del 50% in cinque anni.
18 SET -

Sabato 17 settembre si è celebrata nel la Giornata mondiale per la sicurezza del paziente promossa dall’Oms.

Il tema di quest’anno sono i farmaci a partire da due presupposti: i farmaci sono gli interventi più utilizzati nell'assistenza sanitaria e il danno correlato ai farmaci costituisce la percentuale maggiore del danno totale prevenibile dovuto a cure non sicure, per non parlare dell'onere economico e psicologico imposto da tale danno. 

La giornata ha quindi come obiettivo primario proprio il riconoscimento di questo onere sostanziale e della complessità della prevenzione e della riduzione dei danni correlati ai farmaci.

Obiettivi della campagna Oms:
1. AUMENTARE la consapevolezza globale dell'elevato carico di danni correlati ai farmaci a causa di errori terapeutici e pratiche non sicure e AVVOCARE un'azione urgente per migliorare la sicurezza dei farmaci.

2. COINVOLGERE le principali parti interessate e partner negli sforzi per prevenire gli errori terapeutici e ridurre i danni correlati ai farmaci.

3. CONSENTIRE ai pazienti e alle famiglie di essere attivamente coinvolti nell'uso sicuro dei farmaci.

4.  FAVORIRE l'implementazione della sfida globale per la sicurezza del paziente dell'OMS: farmaci senza danno.

 Farmaci senza danno
Le pratiche terapeutiche non sicure e gli errori terapeutici sono una delle principali cause di lesioni e danni evitabili nei sistemi sanitari di tutto il mondo. 

A livello globale, il costo associato agli errori terapeutici è stato stimato in 42 miliardi di dollari all'anno. Gli errori possono verificarsi in diverse fasi del processo di utilizzo del farmaco. 

Gli errori terapeutici si verificano quando sistemi farmacologici deboli e/o fattori umani come affaticamento, cattive condizioni ambientali o carenza di personale influiscono sulle pratiche di prescrizione, trascrizione, somministrazione, somministrazione e monitoraggio, che possono quindi causare gravi danni, disabilità e persino la morte. 

Sono già stati sviluppati molteplici interventi per affrontare la frequenza e l'impatto degli errori terapeutici, ma la loro attuazione è varia. 

L'obiettivo dell'OMS è ottenere un impegno degli Stati membri dell'OMS e degli organismi professionali in tutto il mondo per ridurre i danni associati ai farmaci.

Medication Without Harm mira infatti a ridurre del 50% i gravi danni evitabili correlati ai farmaci, a livello globale nei prossimi 5 anni. 


 

18 settembre 2022
Ultimi articoli in Scienza e Farmaci
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
107336