Sabato 07 DICEMBRE 2019
Scienza e Farmaci
Remunerazione farmacie. Grillo convoca il tavolo per il 25 luglio

Quattro le sigle partecipanti, tra cui Federfarma, Assofarm in rappresentanza delle farmacie comunali, Federfarma Servizi e Adf, queste ultime in rappresentanza dei distributori farmaceutici. “È una notizia importante che ci dà fiducia e speranza nel fatto che le farmacie dovranno trarre da un accordo tra le varie componenti della filiera maggiore sostenibilità”.

17 LUG -Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha convocato per il 25 luglio alle 10.30, il Tavolo per la nuova remunerazione. Un passaggio atteso da tempo che, come ricordato nell’ultimo consiglio di presidenza di Federfarma, “dovrà sganciarsi dal prezzo del farmaco per valorizzare l’intervento professionale del farmacista”.

“È una notizia importante - ha dichiarato a Filodiretto e ai microfoni di Federfarma Channel il segretario di Federfarma, Roberto Tobia - che ci dà fiducia e speranza nel fatto che le farmacie dovranno trarre da un accordo tra le varie componenti della filiera maggiore sostenibilità. E’ l’obiettivo che Federfarma persegue da tempo, dando seguito a quello che fu l’accordo del 2012 non arrivato in porto per le osservazioni del MEF. Siamo certi che la riunione del Tavolo fissata con tutti gli attori della filiera porterà ad un confronto costruttivo, conclude Tobia.
 

17 luglio 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
articoli precedenti in Scienza e Farmaci
Cuore. Ldl elevato e ipertensione prima dei 40 anni aumentano rischi
Bambini e rischio fratture nell’infanzia
Farmaci senza ricetta. Assosalute: “Consumi in calo ma fatturati in crescita nei primi 5 mesi del 2019”
Caso Avastin/Lucentis. Consiglio di Stato respinge ricorsi e conferma sanzioni a Roche e Novartis per restrizione della concorrenza
Vaccini. Calendario per la Vita 2019: “Legge Lorenzin ha invertito trend negativo coperture”