Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 29 NOVEMBRE 2021
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Vaccino antinfluenzale in farmacia. Ai farmacisti 6,16 euro a puntura. Il protocollo d’intesa tra Governo, Regioni e Sindacati
È pronto l’accordo, e la firma potrebbe arrivare già domani, per dare attuazione alla possibilità per i farmacisti di inoculare il vaccino antinfluenzale come previsto dal Decreto Green Pass. In via prioritaria in farmacia potranno effettuare il vaccino solo i soggetti cui l’antinfluenzale è offerto gratuitamente anche se solo per i maggiori di 18 anni. Vi sarà anche la possibilità per le altre fasce di popolazioni adulta ma i costi saranno tutti a carico dei richiedenti. LA BOZZA DEL PROTOCOLLO
19 OTT - I farmacisti potranno somministrare il vaccino antinfluenzale solo dopo aver superato l’apposito corso organizzato dall’Iss e potranno inoculare i vaccini solo ai maggiori di 18 anni. Per ogni inoculo il farmacista percepirà 6,16 euro e in farmacia dovrà essere presente un addetto al primo soccorso.
 
Sono queste alcune delle misure previste dalla bozza di Protocollo d’intesa tra Governo, Regioni, Federfarma e Assofarm per la somministrazione dei vaccini antinfluenzali in farmacia come previsto dal Decreto Green Pass convertito in legge lo scorso settembre. Il testo dovrebbe arrivare sul tavolo dei diversi attori per la siglia dell'accordo già domani, in consederazione dell'urgenza di avviare al più presto la vaccinazione antinfleunzale anche nelle farmacie per potenziare l'impatto della campagna e l'offerta vaccinale alla popolazione target.
 
Nel protocollo, anticipato oggi da Quotidiano Sanità, si prevede che i farmacisti potranno somministrare il vaccino antinfluenzale solo dopo aver superato l’apposito corso organizzato dall’Iss. In via prioritaria in farmacia potranno effettuare il vaccino solo i soggetti cui l’antinfluenzale è offerto gratuitamente anche se solo per i maggiori di 18 anni.
 
Per ogni inoculo il farmacista percepirà 6,16 euro e in farmacia dovrà essere presente un addetto al primo soccorso.
 
Per le somministrazioni dell’antinfluenzale per le fasce di popolazioni per il cui il vaccino non è raccomandato e offerta gratuitamente la farmacia potrà assicurare la prestazione ma i 6,16 euro saranno a carico del soggetto richiedente la vaccinazione.
 
Il farmacista dovrà indossare adeguati dispositivi di protezione quali la una mascherina Ffp2 (così come vi si sottopone) e camice monouso. L’esecuzione del vaccino è praticabile all’interno della farmacia purché in zona separata dagli spazi destinati all’accoglienza e allo svolgimento delle attività ordinarie. Possibile anche come per i tamponi la predisposizione di spazi esterni.
 
 
Luciano Fassari
19 ottobre 2021
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
99202