Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 26 OTTOBRE 2021
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Covid. I conti delle Regioni rischiano di andare in rosso: “Per il 2021 mancano 2,2 miliardi”. Chiesto incontro al Governo
Gli Enti locali per questo chiedono di poter utilizzare anche per altre finalità alcune risorse come per esempio i 345 milioni stanziati per il coinvolgimento nella vaccinazione di medici di famiglia e pediatri. “Situazione economica della gestione sanitaria difficile, servono nuove risorse”. IL DOCUMENTO
21 SET - “Per il 2021 mancano risorse per 2,2 miliardi di euro”. È l’allarme lanciato dalla Regioni che chiedono un confronto urgente al Governo.
 
Gli Enti locali in un documento evidenziano la necessità improcrastinabile, “in considerazione della difficile situazione economica che sta interessando le gestioni sanitarie regionali, di un intervento normativo che consenta un utilizzo flessibile delle risorse emergenziali disponibili ed il superamento delle perimetrazioni normative, e che metta a disposizione risorse ulteriori per garantire un livello di finanziamento corrispondente alla tipologia ed al volume degli interventi emergenziale e di ripresa delle attività ordinarie necessari per l’anno 2021”.
 
“Considerando che stiamo affrontando una fase eccezionale – precisano le Regioni - e non una gestione ordinaria che nel 2021 perdurerà per l’intera annualità, si ribadisce la necessità di rafforzare ulteriormente la flessibilità nell’utilizzo delle risorse emergenziali messe a disposizione di ogni di singola Regione affinché possano essere utilmente impiegate per la copertura di tutte le spese sostenute per la realizzazione degli interventi destinati a fronteggiare l’emergenza Covid, superando i vincoli, le priorità e le limitazioni poste dalla normativa emergenziale”
 
Le Regioni infatti rilevano come per il 2021 i finanziamenti per l’emergenza si siano ridotti rispetto al 2020 nell’ordine di 1,5 miliardi. Inoltre gli Enti locali denunciano come nel 2020 a fronte di 1,7 mld di spese per la fornitura di Dpi e altri beni sanitari inerenti l’emergenza sanitaria sono state distribuite alle Regioni risorse per 1 miliardo di euro e pertanto le Regioni hanno dovuto utilizzare le risorse del payback farmaceutico per coprire le spese.
 
Tra le richieste di uso flessibile delle risorse le Regioni evidenziano come i 345 mln stanziati per il coinvolgimento nelle vaccinazioni di medici di medicina generale, pediatri, specialisti ambulatoriali e odontoiatri possano essere utilizzate al di fuori dei vincoli della normativa.
 
 
Luciano Fassari
21 settembre 2021
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
98390