Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 27 GIUGNO 2022
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Dall’Anagrafe nazionale degli assistiti fino all’istituzione del registro per le protesi mammarie. Ecco tutti i documenti approvati in Stato-Regioni
Nella conferenza di ieri semaforo verde a molti provvedimenti tra cui anche il riparto di 5 mln per l’ammodernamento dei sistemi di ossigeno medicale e il riparto da 25 mln per l’attività di compilazione e trasmissione telematica dei certificati di infortunio e malattia professionale da parte dei medici delle Aziende sanitarie. Ecco tutti i testi.
26 MAG -

Via libera all’Anagrafe nazionale degli assistiti e al registro per le protesi mammarie. Ma non solo nella Conferenza Stato-Regioni di ieri semaforo verde anche al riparto di 5 mln per l’ammodernamento dei sistemi di ossigeno medicale e il riparto da 25 mln per l’attività di compilazione e trasmissione telematica dei certificati di infortunio e malattia professionale da parte dei medici delle Aziende sanitarie.

Qui di seguito tutti i provvedimenti approvati:

- Ok allo schema di decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro della salute e del Ministro dell’economia e delle finanze recante “Modalità di attuazione e di funzionamento dell’Anagrafe Nazionale degli Assistiti (ANA) e definizione del piano per il graduale subentro dell’ANA alle anagrafi degli assistiti delle aziende sanitarie locali e del Ministero della salute”

- Via libera anche allo schema di DM istituisce il registro nazionale degli impianti protesici mammari.

- Ok all’intesa sullo schema di decreto del Ministro dell’economia e delle finanze concernente gli interventi di installazione di impianti per la produzione di ossigeno medicale, di ammodernamento delle linee di trasmissione dell’ossigeno ai reparti e di rafforzamento delle misure di sicurezza per il monitoraggio dell’atmosfera sovraossigenata. Lo schema di DM ripartisce, per l’anno 2021, 5 milioni sulla base della quota d’accesso al riparto del FSN a supporto degli interventi di installazione impianti per la produzione di ossigeno medicale, di ammodernamento delle linee di trasmissione dell’ossigeno ai reparti e di rafforzamento delle misure di sicurezza.

- Pollice in su anche all’intesa sul il riparto dei fondi trasferiti dall’INAIL al Fondo Sanitario Nazionale per l’attività di compilazione e trasmissione, per via telematica, dei certificati medici di infortunio e malattia professionale da parte dei medici e delle strutture sanitarie competenti del Servizio Sanitario Nazionale. Per l’attività di compilazione e trasmissione telematica dei certificati di infortunio e malattia professionale da parte dei medici delle Aziende sanitarie, INAIL trasferisce al FSN 25 milioni annui che sono ripartiti nella quota indistinta tra le Regioni e PA e che incrementano i fondi aziendali per la contrattazione decentrata integrativa del personale dipendente e il fondo per i rinnovi contrattuali della medicina convenzionata. La Conferenza delle Regioni ha espresso l'intesa, con la richiesta di individuare una modalità che consenta anche alle Regioni a Statuto speciale e alle Province autonome di accedere – a decorrere dall’anno 2022 - all’erogazione delle risorse per l’attività di compilazione e trasmissione per via telematica dei certificati medici di infortunio e di malattia professionale, con il recupero ed il riconoscimento anche delle risorse riferite alle annualità 2019-2020-2021, anche attraverso una eventuale modifica normativa.

- Reso anche il parere sullo schema di decreto del Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante il riparto tra le Regioni delle somme destinate al finanziamento del Servizio sanitario nazionale, per l'emersione dei rapporti di lavoro irregolari. Nello specifico Il D.L. 34/2020 ha stanziato 170 milioni per l’anno 2020 e 340 milioni per l’anno 2021 destinate al finanziamento del SSN per l'emersione dei rapporti di lavoro irregolari. Lo schema di Decreto ripartisce il 39,42% del finanziamento (corrispondente alla percentuale delle istanze presentate che sono state finora esaminate dal Ministero dell’Interno), ossia 67 milioni per l’anno 2020 e 134 milioni per l’anno 2021. Il riparto tra le Regioni e le PA è fatto sulla base del numero dei lavoratori stranieri emersi: questi dati non sono noti alla Commissione Salute e dovranno essere verificati dalla Commissione competente.

- In sostituzione del dimissionario Dott. Giuseppe Longo della Regione Campania, entra a far parte della Commissione per la formazione dell’elenco nazionale di soggetti idonei alla nomina di Direttore Generale delle aziende sanitarie del SSN la Dott.ssa Angela Annecchiarico, sempre della Campania.

- Reso anche il parere sullo schema di decreto del Ministro della salute concernente la ripartizione di 5 mln del Fondo nazionale per la formazione in simulazione in ambito sanitario.

26 maggio 2022
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
105057