Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Venerdì 27 MAGGIO 2022
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Covid. Più di 4,2 milioni di vaccinazioni nell’ultima settimana, media giornaliera di 610 mila somministrazioni. Prima dose a oltre 688mila. Ecco il report
Di queste, più di 1,7 milioni hanno riguardato la fascia over 50, per la quale le prime dosi sono attestate a oltre 117 mila e le dosi booster più di 1,5 milioni. Le somministrazioni ai bambini di età compresa tra i 5 e 11 anni, sono state oltre 325 mila (di cui circa 215 mila prime dosi e 109 mila seconde). Complessivamente le prime dosi somministrate sono state 688.272 riducendo il totale dei no vax a poco più di 7 milioni. IL RAPPORTO.
21 GEN - La campagna vaccinale nazionale nella settimana 14-20 gennaio ha fatto registrare oltre 4,2 milioni di somministrazioni (di cui più di 3,4 milioni di dosi booster), con una media di oltre 610 mila somministrazioni al giorno (di cui oltre 490 mila dosi booster). Di queste, più di 1,7 milioni hanno riguardato la fascia over 50, per la quale le prime dosi sono attestate a oltre 117 mila e le dosi booster più di 1,5 milioni.
 
Le somministrazioni ai bambini di età compresa tra i 5 e 11 anni, sono state oltre 325 mila (di cui circa 215 mila prime dosi e 109 mila seconde). La performance settimanale complessiva è in linea con i target indicati dalla Struttura Commissariale alle Regioni/Province autonome. 
 
Prime dosi. Le persone non vaccinate (dai cinque anni in su) sono ancora 7.080.477 ma comunque in questa settimana sono state 688.272 quelle che hanno deciso di vaccinarsi e alle quali è stata somministrata la prima dose.
 
Over 80. In questa fascia d'età il 96,35% ha già ricevuto la prima dose o dose unica di vaccino contro il Covid o è guarito. Ultima a livello di adesioni è la Calabria con l'84,61%, mentre sfiorano il 100% Toscana, Veneto, PA Trento, Lazio ed Emila Romagna.

 


 

70-79. Qui si è arrivati al 94,63% tra coloro che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino o la dose unica o sono guariti. Chiude la classifica Calabria con l'89,86%, mentre il primato va alla Basilicata con il 97,98%.
 
 


 

60-69. Qui l'93,07% delle persone ha ricevuto la prima dose o la dose unica o sono guarite. In fondo troviamo solo la Valle d'Aosta con il 89,75%, mentre il primato va alla Puglia con il 98%.
 


 

50-59. Il 91,20,% ha ricevuto la prima dose o dose unica o è guarito. Il tasso più basso di vaccinazioni si registra in Sicilia con l'88,31%. Primeggia il Molise con il 95,88%.

 





40-49. L'87,97% ha già ricevuto la prima dose di vaccino o la dose unica o è guarito. Fanalino di coda la Valle d'Aosta con il 86,34%. Guida la classifica il Molise con l'91,49%.

 





30-39. Qui si è arrrivati al 89,40% tra coloro che hanno ricevuto la prima dose o la dose unica di vaccino o sono guariti. La copertura più alta la troviamo in Toscana con l'93,74%. Chiude la classifica la Sicilia con il 84,37%.

 




20-29. Il 93,95% ha ricevuto la prima dose o dose unica o è guarito. A guidare la PA Trento con il 98,53%, mentre in coda troviamo la Sicilia con l'87,36%.

 
 



12-19. L'86,70% ha ricevuto la prima dose o dose unica di vaccino o è guarito. Il numero più alto si registra in Molise con il 91,19%, mentre il più basso nelle Marche con il 83,63%.

 


 
5-11. Il 32,90% ha ricevuto la prima dose o dose unica di vaccino o è guarito. Il dato più alto si registra in Puglia con il 48,48%, il più basso nelle Marche con il 21,83%.
 
21 gennaio 2022
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
101637