Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 15 OTTOBRE 2019
Governo e Parlamento
ATTENZIONE: Mancano soltanto 77 giorni alla fine del
triennio ECM 2017-2019. Clicca qui per saperne di pił...
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Ecco i numeri della nuova maggioranza nella commissioni. Situazione in bilico al Senato
Numeri saldi in Commissione Affari Sociali alla Camera per il governo giallo-rosso. Qui, i deputati del M5S, sommati a quelli del Pd e di LeU, raggiungono quota 25. L'opposizione, rappresentata da Lega, FI e FdI, si ferma a 17 deputati. Diventerebbe ininfluente anche il possibile voto contrario dei 3 componenti del gruppo Misto. Ben diversa la situazione al Senato. In Commissione Sanità la maggioranza può contare su 11 senatori e l'opposizione su 10. Fondamentale l'apporto dei due senatori del Misto che hanno votato la fiducia al Conte bis
12 SET - Dopo la fiducia incassata in entrambi i rami del Parlamento, riprenderanno nei prossimi giorni i lavori rimasti in sospeso nelle diverse Commissioni. Come già anticipato nei giorni scorsi, sono 37 i disegni di legge (alcuni collegati tra loro) riguardanti la sanità, attualmente incardinati nelle Commissioni Affari Sociali della Camera e Sanità del Senato.
 
Ma su quali numeri può contare la nuova maggioranza giallo-rossa nelle Commissioni sanità di Camera e Senato? Per capire meglio quali potranno essere i nuovi rapporti di forza siamo andati ad analizzare le attuali composizioni delle XII Commissioni di Camera e Senato, trovando due situazioni ben diverse tra loro. Se, infatti, in Commissione Affari Sociali a Montecitorio la nuova maggioranza potrà contare su numeri certi, a Palazzo Madama si viaggia sul filo del rasoio con numeri che richiederanno il sostegno da parte del Gruppo Misto.
 
Questo il quadro della situazione
 
COMMISSIONE SANITA’ SENATO

Maggioranza

M5S
- Sileri
- Castellone
- Di Marzio
- Endrizzi
- Marinello
- Mautone
- Pisani
- Toninelli
 
PD
- Collina
- Bini
- Boldrini
 
Totale 11
 
 
Opposizione
Lega
- Cantù
- Marin
- Fregolent
- Rufa
 
FI
- Stabile
- Binetti
- Rizzotti
- Siclari
 
FdI
- Totaro
- Zaffini
 
Totale 10
 
Misto
- Cattaneo
- De Falco
 
Totale 2
 
 
Al Senato, dunque, Pd e M5S possono contare su un solo senatore in più rispetto a Lega, FI e FdI. Risulterà dunque decisivo l'atteggiamento dei due componenti del Gruppo Misto, Elena Cattaneo e Gregorio De Falco (fuoriuscito M5S), che in ogni caso hanno votato la fiducia al Governo Conte bis appena pochi giorni fa.
 
COMMISSIONE AFFARI SOCIALI
 
Maggioranza
 
M5S
- Lorefice
- Baroni
- Bologna
- D’Arrando
- Ianaro
- Lapia
- Mammì
- Menga
- Nappi
- Nesci
- Provenza
- Sapia
- Sarli
- Sportiello
- Trizzino
- Troiano

PD
- Campana
- Carnevali
- De Filippo
- Pagano
- Pini
- Rizzo
- Schirò
- Siani
 
LeU
- Rostan
 
Totale 25
 
Opposizione
 
Lega
- Boldi
- Lazzarini
- De Martini
- Foscolo
- Locatelli
- Panizzut
- Sutto
- Tiramani
- Ziello
 
FI
- Bagnasco
- Bond
- Brambilla
- Mugnai
- Novelli
- Versace
 
FdI
- Gemmato
- Bellucci
 
Totale 17
 
Misto
- Cecconi
- Pedrazzini
- Vizzini
 
Totale 3
 
Alla Camera invece, come vediamo, i deputati del M5S, sommati a quelli del Pd e di LeU, raggiungono quota 25. L'opposizione, rappresentata da Lega, FI e FdI, si ferma a 17 deputati. Diventerebbe ininfluente anche il possibile voto contrario dei 3 componenti del gruppo Misto.
 
Giovanni Rodriquez
12 settembre 2019
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
76804