Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Giovedì 27 GIUGNO 2019
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Ricerca sanitaria. Premiati oggi dal Ministero i giovani ricercatori e Starting Grant. Grillo: “Sono patrimonio del Paese”
Nell’ambito del finanziamento complessivo del Bando 2018, pari a 95 milioni di euro, al Programma Giovani Ricercatori sono stati attribuiti € 49.723.886,20, di cui 5 milioni destinati a ricercatori con età inferiore a 33 anni. Oggi sono stati premiati i primi in graduatoria. Il Ministro: “Sosteniamo il nostro “made in Italy” della ricerca”. I PROGETTI
04 GIU - Premiazione oggi per i giovani ricercatori che con i loro progetti hanno vinto il Bando della Ricerca Finalizzata 2018.  Nell’ambito del finanziamento complessivo del Bando 2018, pari a 95 milioni di euro, al Programma Giovani Ricercatori sono stati attribuiti € 49.723.886,20, di cui 5 milioni destinati a ricercatori con età inferiore a 33 anni (cd. Starting Grants).
 
“Complessivamente – sottolinea il Ministero -, sono stati finanziati 197 progetti di ricerca che coprono tutti i settori medici, con una particolare presenza delle neuroscienze, del settore cardiovascolare e dell’oncologia. I progetti hanno durata triennale e il finanziamento assegnato è stato di €130.000 per le 38 borse di studio degli Starting Grants e di €150.000 fino a un massimo di €450.000 per i 108 progetti dei Giovani Ricercatori”.
 
“Il Bando della Ricerca Finalizzata 2018 ha esaminato oltre 1.700 progetti, assegnando 95 milioni di euro, oltre la metà dei quali a giovani ricercatori. Le nostre menti migliori sono patrimonio del nostro Paese e dobbiamo fare rete per sostenerli. È il nostro “made in Italy” e dobbiamo valorizzarli. Ben 5 milioni vanno a giovanissimi campioni della nostra ricerca che hanno meno di 33 anni”. Ha affermato il Ministro della Salute, Giulia Grillo.
 
“Il tema della ricerca mi sta particolarmente a cuore tanto da aver deciso di mettere a disposizione della Direzione generale Ricerca gli avanzi di bilancio del ministero della Salute del 2018. Sono fondi che si aggiungono a quelli che il Ministero ha stanziato nella scorsa legge di stabilità, siamo tornati a investire sulla ricerca in sanità, 60 milioni in tre anni. Per me sono solo un inizio. È il segnale di un’attenzione nuova e concreta al mondo della ricerca sanitaria e ai giovani talenti, che è stato trascurato in passato. Sulla valorizzazione della ricerca punto molto nel mio lavoro di ministro della Salute e su questo sento il sostegno di tutto governo”.
 
“È vero -  prosegue - che quando parliamo di progresso scientifico e delle sue applicazioni in campo medico e nelle cure i fondi non sono mai abbastanza. Possiamo e dobbiamo fare sempre di più. Intanto ho già provato a fare qualcosa anche per assicurare ai giovani ricercatori percorsi professionali sempre più stabili, che possano da un lato valorizzare il loro lavoro e, dall’altro, utilizzare la loro esperienza per migliorare le prestazioni del nostro Servizio sanitario nazionale. Quella che abbiamo chiamato ‘Piramide della Ricerca’ è un percorso di carriera per i ricercatori che finalmente indica una rotta di futuro per chi dedica la vita allo studio e all'innovazione. Posso dunque assicurare a tutti voi: ricercatori, medici e a tutte le componenti del sistema della ricerca che il ministro della Salute è dalla vostra parte e che l’attenzione di questo esecutivo nei confronti del tema è alta e non può che aumentare”.
“Concludo – afferma Grillo -, quindi, facendo i miei più grandi complimenti ai ricercatori che si sono distinti aggiudicandosi i riconoscimenti che gli avrei voluto consegnare personalmente. Spero di avere modo di incontrarvi presto. Allo stesso tempo faccio i miei complimenti a tutti i ricercatori che hanno partecipato al bando della ricerca finalizzata, perché è grazie al lavoro di ciascuno di voi che la ricerca va avanti, ed è su di voi che il progresso scientifico e il Sistema sanitario nazionale fanno affidamento. Buona salute a tutti”.
 
 
Il ministero della Salute, alla presenza del sottosegratario Armando Bartolazzi per sottolineare l’importanza che attribuisce alla valorizzazione dei giovani ricercatori, ha consegnato presso l’Accademia dei Lincei, una targa ai primi in graduatoria della sezione Giovani ricercatori nelle categorie theory-enhancing e change- promoting (v. scheda) ed al promo in graduatoria della categoria Starting grant:
 
- GIOVANI RICERCATORI CATEGORIA THEORY-ENHANCING: Ivano Di Meo responsabile scientifico del progetto “Mitochondrial inborn errors of Coenzyme A biosynthesis-associated neurodegeneration: implementation of new disease models and evaluation of Coenzyme A supplementation as potential therapeutic approach”, presso la struttura UOC Genetica Medica e Neurogenetica dell’IRCCS Carlo Besta;
 
- GIOVANI RICERCATORI CATEGORIA CHANGE-PROMOTING: Giulio Cavalli responsabile scientifico del progetto “Myocarditis Therapy with IL-1 inhibitor (MYTH-1): a double-blind, phase IIa, placebo-controlled, randomized clinical trial to evaluate the ef icacy and safety of anakinra in addition to standard of care for the treatment of virus-negative myocarditis”, presso la struttura Unità di Immunologia, Reumatologia, Allergologia e Malattie rare dell’IRCCS San Raffaele di Milano;
 
- STARTING GRANT: Eleonora Mascheroni responsabile scientifico del progetto “Skin-to- skin contact in NICU, caregiving touch and neural correlates of slow stroking touch stimulation in preterm infants. A MRI study”, presso la struttura Centro 0-3 per lo studio dello sviluppo socio-emozionale del bambino piccolo in condizioni di rischio evolutivo dell’IRCCS Eugenio Medea. A tutti gli altri vincitori del bando verrà consegnato un attestato di merito.
 
04 giugno 2019
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
74633