Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
18 AGOSTO 2019
Governo e Parlamento
ATTENZIONE: Mancano soltanto 135 giorni alla fine del
triennio ECM 2017-2019. Clicca qui per saperne di pił...
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Stabilità. Governo pone la fiducia. Maxiemendamento recepirà modifiche della Bilancio. Un milione di euro per progetto “aderenza terapeutica in farmacia”, proposto da Mandelli
L'ha annunciato il ministro Boschi alle 21.30. Ieri la Bilancio aveva approvato diversi emendamenti. Tra questi lo stanziamento di 1 milione di euro per finanziare la prima applicazione da parte delle farmacie del servizio di revisione dell’uso dei medicinali, finalizzato ad assicurare l’aderenza farmacologica alle terapie con conseguente riduzione dei costi per le spese sanitarie relative ai pazienti affetti da Asma. TUTTI GLI EMENDAMENTI APPROVATI.
19 NOV - Sarà ancora una volta fiducia. L'annuncio alle 21.30 dal ministro per i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi: "Signor Presidente, onorevoli senatori, a nome del Governo, autorizzata dal Consiglio dei ministri, pongo la questione di fiducia sull'approvazione dell'emendamento, che mi accingo a presentare, interamente sostitutivo degli articoli del disegno di legge n. 2111, recante le modifiche approvate dalla Commissione". 
A quel punto il Presidente Grasso ha trasmesso il maxiemendamento alla Commissione bilancio e ha convocato la Conferenza dei Capigruppo, che ha organizzato la discussione. Domani mattina la seduta avrà inizio alle ore 9. La chiama per il voto avrà luogo intorno alle ore 12 e dopo la presentazione e l'esame della Nota di variazioni, sarà votato il ddl di bilancio nel complesso.
 
Ieri sera era invece conclusa la sesione della Commisione Bilancio dalla quele sono arrivati diversi emendamenti che saranno cpresi nel maxiemendamento governativo. Diverse le modifiche riguardanti la sanità che vanno dallo svincolo del fondo dei farmaci innovativi dal tetto della spesa farmaceutica territoriale, alla revisione dell'uso dei medicinali in farmacia finalizzato, in via sperimentale, a garantire l'aderenza farmacologica alle terapia per i pazienti affetti da asma. Istituito, inoltre, un Fondo genomi Italia per la realizzazione di un piano nazionale di implementazione medico-sanitaria delle conoscenze e delle tecnologie genomiche.

Questi  gli emendamenti con l'ok della Bilancio.
 
ARTICOLO 16 
(Giovani eccellenze nella Pubblica Amministrazione)
Emendamento 16.2100 delle relatrici
Comma 8. Le amministrazioni potranno procedere, per gli anni 2016, 2017 e 2018, al fine di garantire continuità nell’attuazione dell’attività di ricerca, possono continuare ad avvalersi del personale con contratto di collaborazione continuata e continuativa in essere alla data del 31 dicembre 2015, con l’attivazione di contratti a tempo determinato a valere sulle risorse disponibili.
 
ARTICOLO 17 (Università)
Emendamento 17.2000 delle relatrici
Comma 1. Al fine di sostenere l’accesso dei giovani alla ricerca, il fondo per il finanziamento ordinario delle Università statali è incrementato di 47 milioni di euro per l’anno 2016, di 50,5 milioni di euro a decorrere dal 2017, per l’assunzione di ricercatori.

Comma 5-bis. Al fine di sostenere l’accesso dei giovani alle università, e in particolare dei giovani provenienti dalle famiglie meno abbienti, il Fondo integrativo per la concessione di borse di studio è incrementato di 5 mln di euro annui a decorrere dal 2016.
 
ARTICOLO 19 (Opzione donna, invecchiamento attivo e no tax area pensionati)
Emendamento 19.2000 delle relatrici
Comma 6-bis. Per prevenire patologie che possono condurre a invalidità, o per impedirne l'aggravamento, Inps e Inail potranno riconoscere ai propri assistiti che beneficiano delle cure termali l'accesso alle prestazioni economiche accessorie previste dalla legge 323/2000.

 
ARTICOLO 25
 (Non autosufficienze e adozioni internazionali) 
Emendamento 25.2000 delle relatrici
Comma 1-bis. Autorizzata la spesa di 1 mln di euro per il 2016 in favore dell’Ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi.

Emendamento 25.6000 delle relatrici
Comma 2-bis. A decorrere dal 2016, al fine di favorire la realizzazione di progetti di integrazione dei disabili mentali attraverso lo sport, una quota pari a 500mila è euro è attribuita al programma internazionale di allenamento sportivo e competizioni atletiche per le persone, ragazzi e adulti, con disabilità intellettiva, “Special Olympics Italia”.
 
Emendamento 25.7000 dele relatrici
Comma 2-bis. Il comma 2-bis dell’articolo 2 della legge n. 57/2013 (Milleproroghe) è sostituito con il seguente: per lo svolgimento dellasperimentazione clinica di fase II basata sul trapianto di cellule stamina cerebrali umane in pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica, il Comitato interministeriale per la programmazione economica vincola, per un importo fino a 1 mln di euro per l’anno 2017 e fino a 2 milioni di euro per l’anno 2018, una quota del Fondo sanitario nazionale.

Emendamento 25.200 delle relatrici
Comma 5-bis. La concessione di un contributo annuo dello Stato all’Unione italiana ciechi, il contributo è erogato per l’85% agli enti di formazione destinatari, nonché per la restante parte, all’Associazione nazionale privi di vista ed ipovedenti onlus, per le esigenze del Centro Autonomia e mobilità e dell’annessa scuola cani-guida per ciechi e al Polo tattile multimediale della stamperia regionale braille onlus di Catania.
 
ARTICOLO 32
 (Aggiornamento livelli essenziali di assistenza e livello del finanziamento del fabbisogno sanitario nazionale standard per l’anno 2016)
Emendamento 32.2000 delle relatrici
Comma 14-bis. I 500 milioni per ciascuno degli anni 2015 e 2016, che la stabilità dello scorso anno ha stanziato per il Fondo per l’acquisto dei farmaci innovativi (compresi quelli per l’epatite C), concorreranno al raggiungimento del tetto della spesa farmaceutica territoriale solo per l’eventuale eccedenza di spesa oltre i 500 milioni previsti per ciascun anno. Il Ministero della Salute, sentita l’Aifa, dovrà predisporre ogni anno un Programma strategico volto a definire le priorità di intervento, le condizioni di accesso ai trattamenti, i parametri di rimborsabilità sulla base di risultati clinici significativi, il numero dei pazienti potenzialmente trattabili e le relative previsioni di spesa, le condizioni d’acquisto, gli schemi di prezzo condizionati al risultato e gli indicatori di performance degli stessi, gli strumenti a garanzia e trasparenza di tutte le procedure, le modalità di monitoraggio e valutazione degli interventi in tutto il territorio nazionale.
 
Emendamento 32.100 De Biasi (Pd)
La revisione e l’aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza viene realizzato previo parere delle commissioni parlamentari competenti.
 
Emendamento 32.12 D’Ambrosio Lettieri (CoR)
Il Ministro della Salute, entro il 31 dicembre di ogni anno, presenta una relazione al parlamento sullo stato di attuazione e aggiornamento dei Livelli essenziali di assistenza.
 
ARTICOLO 32 BIS (Revisione dell’uso dei medicinali)
Emendamento 32.0.2000 delle relatrici questi
Nello stato di previsione del Ministero della Salute è istituito il Fondo di 1 milione di euro per finanziare la prima applicazione da parte delle farmacie del servizio di revisione dell’uso dei medicinali, finalizzato, in via sperimentale, ad assicurare l’aderenza farmacologica alle terapie con conseguente riduzione dei costi per le spese sanitarie relative ai pazienti affetti da Asma. Il Fondo è assegnato alle Regioni in proporzione alla popolazione residente ed è destinato in via esclusiva e diretta a finanziare la remunerazione del servizio reso al farmacista.
 
Istituzione Fondo nazionale genomi Italia
Al fine di dotare il Paese di un’infrastruttura dedicata ad un progetto nazionale di genomica applicata alla sanità pubblica, volto alla realizzazione di un piano nazionale di implementazione medico sanitarie delle conoscenze e tecnologie genomiche con particolare riguardo al sequenziamento, analisi e valorizzazione scientifica delle sequenze genomiche della popolazione italiana, è istituito presso il Ministero delle Salute, un fondo di 5 mln di euro per ciascuno degli anni 2016, 2017 e 2018.
Gli atti e i provvedimenti concernenti l’utilizzo del Fondo, la progettazione e la gestione del “Progetto genomi Italia”, sono adottati da una commissione denominata “Commissione nazionale genomi Italia” istituita con decreto del Ministero della Salute. La commissione, di durata triennale, individua entro 90 giorni dalla pubblicazione della presente legge, il o i soggetti, pubblici o privati, che si impegnano a cofinanziare il progetto nella misura non inferiore alle risorse destinate annualmente dallo Stato.
 
Giovanni Rodriquez
19 novembre 2015
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
33572