Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Sabato 20 OTTOBRE 2018
Governo e Parlamento
Segui ilFarmacistaOnline
Governo e Parlamento
Nel 2019 finanziamento Ssn a 113,3 mld. LE SLIDE DELL'AUDIZIONE
15 MAG - Si è tenuta questa mattina l’audizione dei rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome sul Documento di Economia e Finanza 2018. Il confronto ha avuto luogo di fronte alla Commissioni speciali riunite di Camera e Senato, nella sala del mappamondo a Palazzo Montecitorio. Le Regioni, nel corso del loro intervento, hanno passato in rassegna tutte le ultime misure riguardanti la sanità analizzandone l'impatto sul Fondo sanitario nazionale.
 
Esaminando l'evoluzione del fabbisogno nazionale sanitario nazionale, dal Patto della Salute del 2014 fino alla legge di Bilancio 2018, è stato evidenziato come la quota di finanziamento al Fsn sia passata dai 109,9 miliardi agli attuali 113 miliardi, rivisti al ribasso a quota 112,5 a causa del mancato contributo da parte delle Regioni a statuto speciale. Quanto al prossimo anno, il finanziamento previsto per la sanità è di 114 miliardi, anche in questo caso da rivedere al ribasso a 113,3 sempre per il mancato contributo delle Regioni a statuto speciale.
 
Nel documento presentato dalle Regioni si sottolinea, inoltre, come l'incremento degli oneri dovuti al rinnovo dei contratti, pari a circa 1 miliardo, sia da corrispondere all’interno delle risorse del Fondo sanitario nazionale rimaste inalterate nonostante che i capitoli funzionali a finanziare il rinnovo per le funzioni centrali nella legge di bilancio siano stati incrementati di 2,850 miliardi di € ossia dal 2,03% al 3,48%.
 
Quanto all'incidenza della spesa sanitaria sul Pil, questa, a causa degli effetti relativi al contenimento della spesa, è scesa dal 6,8% del 2014 al 6,6% attuale, destinato a calare ancora fino al 6,4% nel 2019. La spesa sanitaria rispetto al Pil tornerà a presentare un profilo crescente solo a partire dal 2022 per poi attestarsi al 7,7% nel 2060.
 
Per questi motivi, spiegano le Regioni, è necessario aggiornare i contenuti del vecchio Patto Salute 2014-2016, le priorità sanitarie e il quadro finanziario per il futuro seguendo queste due direttrici: 
• stabilizzare la crescita del Fondo Sanitario Nazionale in rapporto al Pil;
• definire un nuovo programma pluriennale di investimenti per l’edilizia sanitaria.
 
Il documento delle Regioni sul Def 2018
15 maggio 2018
Ultimi articoli in Governo e Parlamento
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl

Fatal error: Call to a member function fetch_assoc() on a non-object in /web/htdocs/www.ilfarmacistaonline.it/home/visualizzazioni.php on line 4