Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 05 DICEMBRE 2022
Federazione e Ordini
Segui ilFarmacistaOnline
Federazione e Ordini
Ministero della Salute. Indicazioni operative per la gestione degli stupefacenti nel settore veterinario
Dal ministero della Salute alcuni chiarimenti sulla dematerializzazione della prescrizione veterinaria per i medicinali stupefacenti.
29 SET -

Con riferimento alla circolare federale n. 13875 del 9.8.2022, si evidenzia che il Ministero della Salute, con nota 0023004-26/09/2022-DGSAF-MDS-P, a seguito dell’entrata in vigore del D.Lgs. 136/2022 - che ha introdotto la dematerializzazione della prescrizione veterinaria per i medicinali stupefacenti (cfr circolare federale n. 13955 del 22.9.2022) - ha fornito alcuni chiarimenti sulla gestione di tali medicinali ad integrazione della precedente nota del 05/08/2022.

Nello specifico il Dicastero ha chiarito che la dematerializzazione riguarda i seguenti casi:

a) prescrizione medico-veterinaria di medicinali contenenti sostanze stupefacenti e psicotrope comprese nella tabella dei medicinali, sezioni B, C, D ed E, di cui all’articolo 14 del DPR 309/90;

b) richiesta di approvvigionamento (articolo 42 del D.P.R. 309/90) di medicinali contenenti sostanze stupefacenti o psicotrope comprese nella tabella dei medicinali, sezioni A, B e C, di cui all’articolo 14 del DPR 309/90;

c) prescrizione medico-veterinaria per scorta (struttura non zootecnica e attività zooiatrica) di medicinali contenenti sostanze stupefacenti e psicotrope comprese nella tabella dei medicinali, sezioni D ed E, di cui all’articolo 14 del DPR 309/90.

Tale dematerializzazione si applica anche le preparazioni galeniche magistrali.

Continuano, invece, a essere prescritti in modalità cartacea i medicinali (preparazioni galeniche magistrali comprese) contenenti sostanze stupefacenti e psicotrope incluse nella tabella dei medicinali, sezione A, di cui all’articolo 14, per cui rimane l’obbligo di utilizzo dell’apposito ricettario approvato con decreto del Ministro della salute del 10 marzo 2006.

Il Sistema Informativo Nazionale della Farmacosorveglianza (Ricetta Elettronica Veterinaria) recepisce tale aggiornamento con regole informatiche utili a supportare i medici veterinari nella corretta attuazione delle previsioni di cui al DPR 309/90 (ad es. tipologie di prescrizioni e/o di richieste di approvvigionamento per le diverse sezioni, termini di validità, ripetibilità, ecc.), che rimangono invariate. In proposito si veda lo schema (non esaustivo) delle regole proposto dal Ministero, allegato alla circolare in esame.

Relativamente, invece, agli obblighi collegati alla dispensazione dei medicinali contenenti sostanze stupefacenti e psicotrope la circolare ministeriale rinvia alle disposizioni del DPR 309/90 e alle specifiche indicazioni regionali/provinciali impartite, fermi restando gli obblighi di registrazione tramite il Sistema Informativo Nazionale della Farmacosorveglianza (anche per i distributori che registrano in esso l’evasione dell’ordine di acquisto collegato alle richieste di approvvigionamento).

Il Ministero ha, infine, precisato che, con successivo provvedimento, saranno fornite le indicazioni per consentire, attraverso l’integrazione dei due sistemi, l’introduzione di semplificazioni operative.

Si invitano gli Ordini ad assicurare la massima diffusione del contenuto della presente circolare e a verificare il pieno rispetto delle disposizioni sopra descritte.

29 settembre 2022
Ultimi articoli in Federazione e Ordini
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
107622