Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Venerdì 28 GENNNAIO 2022
Federazione e Ordini
Segui ilFarmacistaOnline
Federazione e Ordini
In mostra la spezieria delle Benedettine di Montefiascone
La mostra immersiva-multimediale della Spezieria del monastero rimarrà aperta fino al 9 gennaio 2022. La spezieria risale al 1652 cosi come risulta negli stessi vasi, realizzati nelle fornaci di Bagnoregio. La collezione completa è di notevole valore per la ceramica berrettina in cui è stata creata, per le decorazioni dei vasi e particolarmente per la figura di San Benedetto riprodotto età giovanile, con il pastorale abbaziale in mano.
13 DIC - Nel pomeriggio di mercoledì 8 dicembre presso il monastero delle Benedettine di San Pietro di Montefiascone alla presenza di Monsignor Fabio Fabene, promotore dell’evento, delle autorità civili e militari del Comune di Montefiascone è stata inaugurata la mostra immersiva-multimediale della Spezieria del monastero, che rimarrà aperta fino al 9 gennaio 2022.
 
Alla cerimonia inaugurale era presente anche il Presidente dell’Ordine dei Farmacisti della Provincia di Viterbo, Dott. Menditto Salvatore, in quanto la mostra, voluta ed allestita dall’associazione Rocca dei Papi, è stata anche progettata con il patrocinio dell’Ordine dei Farmacisti.
 
La spezieria risale al 1652 cosi come risulta negli stessi vasi, realizzati nelle fornaci di Bagnoregio. La collezione completa è di notevole valore per la ceramica berrettina in cui è stata creata, per le decorazioni dei vasi e particolarmente per la figura di San Benedetto riprodotto età giovanile, con il pastorale abbaziale in mano.
 

La Mostra, parte integrante di un progetto per l’ecologia realizzato con il 1° Festival dell’Ecologia Integrale che si è tenuto alla fine dello scorso mese di giugno nella cittadina falisca, si doveva realizzare contestualmente nello stesso periodo, purtroppo non si è potuta concretizzare come si voleva per l’indisponibilità di avere l’intera collezione apotecaria, che dal 1920 si trova esposta presso il museo di Palazzo Venezia a Roma. 
 
Si tratta di una collezione di circa settanta pezzi di cui solo qualcuno è esposto fisicamente insieme agli antichi libri del Monastero con le ricette delle erbe curative delle diverse malattie, mentre la restante parte viene esposta in maniera virtuale nel viaggio immersivo -multimediale realizzato in maniera egregia dagli Architetti Paolo Mezzetti e Lorenzo Mezzetti.

Secondo fonti storiche l’intera collezione di vasi fu realizzata nella fornace di Gabriello Gabrielli in Bagnoregio e le monache benedettine del monastero li hanno utilizzati per custodire le erbe medicinali nella farmacia del convento, servizio molto importante per la popolazione di Montefiascone e per il sostentamento del monastero stesso. La Farmacia fu autorizzata, con proprio decreto del 18 marzo 1652, dal vescovo Gaspare Cecchinelli che resse la diocesi falisca dal 1630 al 1666. Essa aveva lo scopo di curare la salute spirituale e fisica degli abitanti della città, inserendosi così ancora più intensamente nel tessuto vivo della comunità ed ispirandosi alla regola di San Benedetto che trova il suo centro nell’ Ora et Labora, anima dell’esperienza benedettina. 

La mostra rappresenta una sintesi tra la tecnologia, propria dell’epoca contemporanea e l’antichità delle opere che si possono ammirare in tutta la loro bellezza originaria ed unica, un trait d’union tra lo speziale dell’epoca ed il farmacista moderno, che non tramonta mai, sempre dedito al servizio del prossimo.
 
13 dicembre 2021
Ultimi articoli in Federazione e Ordini
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
100834