Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 12 NOVEMBRE 2019
FarmacistaPiù
FarmacistaPiu 2018
Segui ilFarmacistaOnline
FarmacistaPiù 2018
FarmacistaPiù. Il convegno delle parafarmacie
"E' necessario riprendere, per il nostro settore, quelle riforme portare concorrenza anche per i farmaci di fascia C pagati direttamente dai cittadini". E ancora, sottolineato "il silenzio dei vertici della categoria, davanti a palesi attacchi a coloro che lavorano in luoghi diversi della farmacia". E infine un "no" ai tentativi di riportare i farmaci Sop e Otc solo in farmacia. Cronaca del convegno promosso da Movimento Nazionale Liberi Farmacisti, Confederazione Unitaria Libere Parafarmacie Italiane e Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane.
07 OTT - Lo avevano annunciato: "A FarmacistaPiù diremo ciò che non vogliono sentirsi dire", e così è stato. La sessione unificata tra il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti, Confederazione Unitaria Libere Parafarmacie Italiane e Federazione Nazionale Parafarmacie Italiane, è stata incentrata su tutti i più importanti temi della categoria. Categoria come hanno sottolineato molti degli interventi che risulta divisa, spaccatura sottolineata dall'assenza dei rappresentanti Fofi.
Gli interventi politici, presentati, introdotti e coordinati da Vincenzo Devito, presidente Mnlf. Matteo Branca, ex presidente Fnpi ed ora consigliere, "abbiamo conquistato, come parafarmacie, una importanza sociale, sanitaria, occupazionale ed imprenditoriale enorme, noi non siamo solo una mera impresa commerciale, ma un vero e proprio presidio sanitario che fa dell'attenzione al paziente il proprio punto di forza, questa è la concorrenza virtuosa, la spinta al miglioramento, miglioramento di una intera professione, perché anche le farmacie vicine godono di questa spinta". 
 
Quello che non è comprensibile, ha sottolineato Branca, "è il silenzio dei vertici della categoria, davanti a palesi attacchi a coloro che lavorano in luoghi diversi della farmacia. Noi ci saremmo aspettati una difesa forte da parte della Fofi quando da più parti ci attaccavano, noi come iscritti alla categoria lo pretendiamo. Fare ancora proposte di chiusura, come quella sull'accesso all'università non risolve i problemi, bisogna fare proposte che ampliano le possibilità di lavoro, noi a volte sostituendoci a ruoli istituzionali le abbiamo avanzate, per tutte quella relativa all'obbligo della presenza del farmacista in tutti i luoghi ove si dispensa il farmaco".
 
Quindi l'intervento di Fabio Romiti, vicepresidente Mnlf: "Tutti parlano di crescita in questo Paese, e certo aumentare gli investimenti pubblici, ridurre il carico fiscale sul lavoro, la lotta all'evasione e alla disoccupazione, sono priorità, ma sarebbe opportuno aggiungere, nel capitolo delle riforme, un paragrafo dedicato al contrasto alle iniquità e alle diseguaglianze. Tuttavia, troppe sono ancora le barriere presenti all'interno del mondo universitario, delle professioni, delle attività economiche. Giovani laureati in architettura, in farmacia, in medicina, o che hanno in mente un'idea per intraprendere, sono bloccati dalla burocrazia e da leggi che tutelano solo l'interesse particolare. L'ascensore sociale è bloccato. Con una differenza però: una volta rimanevi al suo interno per sempre, oggi scappi per andare all'estero. Lenzuolate 2.0? Sì, un pacchetto di riforme che rimetta in moto quell'ascensore. Chissà che qualcuno invece di andarsene, ritorni, magari con qualche amico conosciuto in Europa. E' necessario riprendere, per il nostro settore, quelle riforme portare concorrenza anche per i farmaci di fascia C pagati direttamente dai cittadini".
 
Vincenzo Devito ha chiuso i lavori con un riferimento ai tentativi di far tornare indietro le riforme: "Stanno girando progetti di varia natura che si pongono come obbiettivo di far rientrare il farmaco in farmacia, in particolare Sop e Otc, alcuni sono talmente assurdi da risultare illeggibili. Tale ricerca avvallata da Fofi e Federfarma non ha alcuna possibilità di arrivare in porto, noi siamo pronti a ricorrere in tutte le sedi".
07 ottobre 2019
Ultimi articoli in FarmacistaPiù 2018
iPiùLetti [ultimi 7 giorni]
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl