Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Martedì 15 OTTOBRE 2019
FarmacistaPiù
FarmacistaPiu 2018
Segui ilFarmacistaOnline
FarmacistaPiù 2018
FarmacistaPiù. Intervista a Andrea Mandelli: “Una manifestazione pensata e organizzata sulle reali esigenze dei colleghi”
Un’edizione ricca come mai di rappresentanti del mondo politico, stakeholders e dell’Università: dal ministro per le Riforme Maria Elena Boschi al viceministro per lo Sviluppo economico Antonio Gentile, dal Dg Aifa Luca Pani al presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi, fino ad Ornella Barra, numero 2 del più grande gruppo della distribuzione di farmaci nel mondo.
12 MAR - E’ iniziato il countdown. Manca ormai solo una settimana al prossimo venerdì 18 marzo, quando aprirà i battenti a Firenze la terza edizione di FarmacistaPiù. Un’edizione, quella di quest’anno, ricca come mai di rappresentanti del mondo politico, stakeholders e dell’Università: dal ministro per le Riforme Maria Elena Boschi al viceministro per lo Sviluppo economico Antonio Gentile, dal Dg Aifa Luca Pani al presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi, fino ad Ornella Barra, numero 2 del più grande gruppo della distribuzione di farmaci nel mondo.
 
Tre giorni di lavori serrati con oltre 40 convegni e più di 150 relatori. Molti e di grande attualità gli argomenti che verranno affrontati: dal disegno di legge sulla concorrenza alle problematiche occupazionali, dalla politica farmaceutica alla previdenza, fino alla formazione. Per fare il punto della situazione abbiamo intervistato il presidente Fofi, senatore Andrea Mandelli.

Presidente Mandelli, ormai ci siamo. Venerdì prossimo a Firenze parte FarmacistaPiù?
Quest’anno, con un programma ricchissimo e la presenza di tutti gli stakeholder: dalla politica all’università, dall’industria alla ricerca, si conferma sempre più un evento centrale per la sanità italiana, l’unica manifestazione in Italia ideata da associazioni professionali e di categoria dei farmacisti per i farmacisti ma, al contempo, rivolta a tutti gli attori del sistema. Per anticipare che cosa riservano queste giornate di lavori, basti dire che, da programma, sono previsti oltre 40 tra convegni ed eventi. Interverranno più di 150 relatori, tra cui, come si diceva, rappresentanti del Governo quali il ministro per le riforme Maria Elena Boschi, il viceministro del Ministero dello Sviluppo economico Antonio Gentile, ma anche rappresentanti dei Ministeri della Salute, dello Sviluppo economico e del Miur, oltre che rappresentanti delle Agenzie governative come il DG dell’Aifa Luca Pani. Per il Parlamento, poi, saranno presenti la presidente della commissione Sanità del Senato Emilia Grazia De Biasi (Pd), il presidente della commissione Affari Sociali Mario Marazziti (Des-Cd), il responsabile sanità del Pd Federico Gelli e il relatore del ddl concorrenza in commissione Industria al Senato, Luigi Marino (Ap). E non finisce qui, un posto importante è riservato agli interventi del mondo accademico, a cominciare da quello del professor Andrea Lenzi, presidente del Senato Accademico. Lo stesso vale per il comparto del farmaco nella sua interezza, con la presenza del presidente di Farmindustria Massimo Scaccabarozzi, della presidente di Assosalute Agnes Regnault, e di Cinzia Falasco Volpin vicepresidente di Assogenerici e, per quanto riguarda il settore della distribuzione sarà presente Ornella Barra, numero 2 del più grande gruppo a livello mondiale.
 
Quali saranno i momenti clou di questa tre giorni di lavori e quali le tematiche principali che verranno affrontate?
Affronteremo moltissimi argomenti, in particolare troveranno una trattazione approfondita alcune tematiche di stringente attualità. A cominciare dal ddl concorrenza, ormai alle ultime battute al Senato. Il sabato mattina i farmacisti potranno ascoltare quale sia la situazione e quali siano gli orientamenti direttamente dai protagonisti del dibattito parlamentare: ministri, viceministri, fino al relatore del provvedimento in commissione Industria. Voglio sottolineare come la sola presenza di tante personalità della politica sia già di per sé un riconoscimento estremamente importante per la categoria. Mai negli anni passati si erano avute tante adesioni di politici di rilievo a eventi dedicati ai farmacisti. Questo non fa che confermare l’attenzione e l’importanza che il mondo della farmacia riveste oggi per la politica.
Per quanto riguarda, invece, la presentazione dei risultati più del progetto I-MUR patrocinato dalla Federazione, voglio segnalare la presenza al dibattito della London School of Economics, segno del rigore e della scientificità con la quale abbiamo affrontato temi strategici come l’evoluzione del ruolo del farmacista e i suoi riflessi sulla sostenibilità della tutela della salute.
E poi c’è l’aspetto occupazionale, che va definito nella sua reale natura. Oggi le università continuano a laureare giovani che, purtroppo, sempre più spesso non riescono a trovare una collocazione adeguata nel mondo del lavoro. Un argomento importantissimo, che sta molto a cuore a tutti noi e che affronteremo direttamente con la rappresentanza delle Università e del Miur.
 
Insomma, sono tanti i motivi per non perdersi quest’edizione di FarmacistaPiù. Oltre al programma, i farmacisti che parteciperanno potranno ottenere anche dei crediti Ecm?
Ciascun farmacista partecipante in fase di accesso al congresso potrà registrarsi e ricevere i codici per accedere alla piattaforma online e ottenere i crediti. I convegni saranno registrati, post prodotti e messi sulla piattaforma nel giro di qualche settimana: il farmacista riceverà una email di notifica, potrà entrare nel corso fad, rivedere il video del convegno ed effettuare il test finale per conseguire i crediti. Di fatto il farmacista registrato potrà anche accedere a corsi fad che non ha seguito in presenza: quindi tutti i partecipanti potranno ottenere fino a 30 crediti gratuitamente. E’ un ulteriore esempio di come Farmacista Più sia pensata e organizzata in base alla reali esigenze dei colleghi.
12 marzo 2016
Ultimi articoli in FarmacistaPiù 2018
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Direttore editoriale
Cesare Fassari
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl