Quotidiano della Federazione Ordini Farmacisti Italiani
Lunedì 03 OTTOBRE 2022
Cronache
Segui ilFarmacistaOnline
Cronache
Sapienza e Confindustria-Dispositivi medici: insieme per la tutela della sicurezza e della salute dei cittadini
L’accordo prevede la creazione di una infrastruttura di innovazione, servizio, formazione e ricerca aperta e distribuita sul territorio. La nascente Infrastruttura darà concretezza ai principi ispiratori del Regolamento europeo in materia e in particolare all’esigenza di precisi ed elevati standard di qualità e sicurezza dei dispositivi medici in termini di requisiti performativi dei processi di produzione, di commercializzazione e di gestione post-vendita
14 LUG -

È stato siglato oggi nella Sala Senato del Rettorato, tra la rettrice della Sapienza Antonella Polimeni e il presidente di Confindustria-Dispositivi-Medici, Massimiliano Boggetti, un Protocollo d’intesa finalizzato a supportare la ricerca, lo sviluppo, la certificazione e lo stesso ciclo di vita dei dispositivi medici.

L’accordo prevede la creazione di una infrastruttura di innovazione, servizio, formazione e ricerca aperta e distribuita sul territorio. La nascente Infrastruttura darà concretezza ai principi ispiratori del Regolamento europeo in materia e in particolare all’esigenza di precisi ed elevati standard di qualità e sicurezza dei dispositivi medici in termini di requisiti performativi dei processi di produzione, di commercializzazione e di gestione post-vendita.

L’intento della nuova collaborazione è quello di promuovere la crescita culturale delle organizzazioni e delle risorse umane che partecipano alla costituzione dei dispositivi medici, dalla ideazione fino alla loro gestione in corso di utilizzo sul paziente, riportando in Italia finanziamenti dedicati e supportando i soggetti interessati alla Certificazione CE.

“Desidero sottolineare – ha dichiarato la rettrice Antonella Polimeni - che solo attraverso la sinergia di competenze, risorse e strumenti, possiamo veramente migliorare l’offerta e la qualità dei servizi che mirino alla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori e dei pazienti”.

Tra i compiti della nuova Infrastruttura, il supporto alle imprese per la conduzione di indagini/trials clinici attraverso l’hub dei Policlinici universitari, sia per i trials pre-marchio, sia per quelli post certificazione;  azioni dedicate alla realizzazione di brevetti e prototipi per l’industria e il rilascio di licenze software d’uso e sfruttamento commerciale; istituzione e sviluppo di laboratori avanzati per la sperimentazione e lo sviluppo delle tecnologie dell’informazione e delle telecomunicazioni; Terza Missione, attraverso la disseminazione scientifica e la comunicazione verso il territorio delle attività svolte in collaborazione con lo scopo di informare e diffondere conoscenza, cultura scientifica e tecnologica, opportunità di placement.

Non di secondo piano, gli aspetti didattici legati ai Dispositivi Medici in quanto il Protocollo d’intesa prevede anche lo sviluppo di proposte formative pre e post laurea - corsi di alta formazione, master, stage e riviste dedicate - mirate a formare professionisti con competenze specifiche nel settore.

“I dispositivi medici – ha dichiarato Massimiliano Boggetti, Presidente di Confindustria dispositivi medici - nascono da un mix di competenze ampio: dalle scienze tradizionali come chimica, fisica o informatica a quelle più avanzate come robotica, chimica dei nuovi materiali o big data, che danno vita a oltre 1,5 milioni di tecnologie per la salute. Tutto ciò è possibile solo se viene incentivata la sinergia tra istruzione, ricerca e industria, che diventano acceleratori del processo d’innovazione nella tecnologia in medicina. Per questo siamo molto soddisfatti di aver siglato questo protocollo con l’Università La Sapienza di Roma”.

14 luglio 2022
Ultimi articoli in Cronache
IlFarmacistaOnline.it
Quotidiano della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani: www.fofi.it
Direttore responsabile
Andrea Mandelli
Editore
Edizioni Health Communication srl
contatti
P.I. 08842011002
Riproduzione riservata.
Copyright 2010 © Health Communication Srl. Tutti i diritti sono riservati | P.I. 08842011002 | iscritta al ROC n. 14025 | Per la Uffici Commerciali Health Communication Srl
106332